Polpette in umido, una ricetta golosa 😋 con erbe e spezie da provare subito

Arrivano i primi freddi, e cosa c’è di meglio che preparare piatti golosi? Ecco la ricetta per delle squisite polpette vegan in umido.

Siamo arrivata all’autunno, l’estate è ormai un ricordo lontano, ma chi ha detto che ciò sia un male? Finalmente possiamo rimetterci ai fornelli e preparare squisite ricette.

Polpette vegan in umido
Canva

Oggi parliamo di una preparazione amata da tutti. Non si tratta della Pizza, che comunque possiamo preparare anche a casa ricevendo ampie soddisfazioni, ma delle polpette al sugo. O “in umido” che dir si voglia.

Golose palline saporite e speziate, ripassate poi nella salsa di pomodoro. Una ricetta inventata in tempi ormai andati in cui si recuperavano gli avanzi per non sprecare. Ma dai quali poi uscivano fuori delle prelibatezze spudorate, come appunto le polpette.

Naturalmente ai più vengono in mente quelle di carne, ottime e salutari. Ma oggi riportiamo la ricetta di quelle vegane, ovvero fatte senza cibi derivanti dagli animali. Si tratta di un’alternativa che tutti possono provare, perché sono buonissime allo stesso modo. Inoltre si rivelano più leggere e dunque adatte a chi desidera adottare una dieta ipocalorica. E non in ultimo anche più economiche rispetto alla versione “carnivora”.

Polpette vegan in umido, una ricetta golosa con erbe e spezie da provare subito

Mettere a tavola un tegame colmo di polpette e di sugo fa certamente felice chiunque, grandi e piccini. In questo momento storico in cui qualsiasi alimento è rincarato, fare la spesa può sembrare una missione impossibile. Invece abbiamo a disposizione tantissime ricette regionali che sono fatte con ingredienti economici.

Ci arrivano proprio dal nostro recente passato, quando non c’era il consumismo legato al cibo come adesso. Semplicemente, le persone mangiavano per nutrirsi e restare in forma. E avevano trovato anche il modo di farlo con gusto. Forse, in fondo, è meglio così. Questa crisi ci costringe a guardarci indietro, e non è affatto detto che ciò che vediamo sia peggio di quello a cui eravamo abituati.

Digressione a parte, ma comunque impossibile da non riportare visti i tempi che viviamo, ecco la ricetta delle polpette vegane. Perfette come secondo piatto ma anche come piatto unico, una volta assaggiate probabilmente le prepareremo molto spesso.

Per fare le polpette servono pochi e semplici ingredienti:

  • 200 gr. di mollica di pane raffermo
  • mezzo litro di polpa di pomodoro, o di passata
  • 100 ml. di latte vegan senza zuccheri aggiunti
  • 20 gr. di Lievito fresco
  • un ciuffetto di prezzemolo, rosmarino, salvia o erbe a piacere
  • Aglio, 1 o 2 spicchi sbucciati
  • Sale e Pepe quanto basta
  • Pangrattato (al bisogno)

Il procedimento è molto semplice. Dobbiamo innanzitutto mettere il pane in ammollo nel latte fino a che non l’avrà assorbito del tutto. Dopo di che strizziamolo bene. Mettiamolo nel contenitore del mixer e aggiungiamo tutti gli altri ingredienti, salsa di pomodoro esclusa.

Azioniamo il mixer fino ad ottenere un composto omogeneo. Se risultasse troppo “molliccio” possiamo aggiungere un cucchiaio di pangrattato. Una volta aggiustata la consistenza, possiamo cominciare a fare le palline. Non esiste una grandezza ideale, ma più o meno dovremo ottenerne di uguali, all’incirca come un piccolo mandarino.

Versiamo ora due abbondanti giri di olio extravergine di oliva in una padella dai bordi alti. Non appena l’olio si è scaldato, mettiamo a saltare le polpette a fuoco vivo, rigirandole spesso per farle dorare su tutta la superficie. Quando avranno raggiunto una colorazione brunastra e abbiano una superficie leggermente tostata, versiamo la salsa di pomodoro, abbassiamo la fiamma e continuiamo la cottura per altri 30 minuti. Aggiustiamo di sale e pepe se necessario.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Una volta pronte, vanno servite immediatamente a tavola, guarnite con un ciuffo di basilico fresco o altre erbe a piacere.