Richiami alimentari di massima allerta su prodotti Lidl e Carrefour, per uno di questi la motivazione è scioccante

Nuovi richiami alimentari sono avvenuti in questi giorni. Il Ministero della Salute ha ritirato alcuni prodotti dagli scaffali Lidl e Carrefour.

La motivazione per cui alcuni Lotti di un famoso snack sono stati ritirati è davvero inquietante. Oggi sono due i supermercati coinvolti, Lidl e Carrefour.

richiami alimentari
Canva

Ormai è quasi notizia quotidiana di qualche cibo confezionato ritirato dal commercio. Dall’inizio di quest’anno i prodotti coinvolti sono quasi 200. Da una parte il Ministero della Salute sta facendo un ottimo lavoro e grazie ai controlli la nostra salute è più tutelata.

Dall’altra, se ne evince che a livello industriale forse c’è troppa “leggerezza” nei controlli durante le varie fasi produttive. Ciò che è successo con le contaminazioni da Listeria o Escherichia Coli ci fa capire che forse le aziende dovrebbero rivedere il loro modo di lavorare. In fondo c’è in gioco una “piccola cosa” come la salute dei cittadini.

Gli ultimi richiami, effettuati in questi giorni, confermano ancora una volta quanto il comparto industriale dovrebbe rivedere le procedure di sicurezza. Ecco cosa è successo.

Richiami alimentari di massima allerta su prodotti Lidl e Carrefour, per uno di questi la motivazione è scioccante

In quest’ultimo periodo molti prodotti hanno messo a rischio la salute dei cittadini. Prodotti venduti in supermercati noti, che comunque non hanno la piena responsabilità di quanto successo. Infatti sono le aziende produttrici che, prima di vendere i prodotti, dovrebbero assicurarsi che siano a norma.

Ricordiamo che sono ancora in atto i richiami per diversi prodotti: confezioni di prosciutto cotto, wurstel, gorgonzola, fontina Dop e alcuni integratori alimentari. Nel nostro articolo dedicato elenchiamo marche e numeri di Lotto. Sono prodotti in vendita da Eurospin e Penny Market.

Tra i tanti prodotti a scaffale che invece troviamo da Lidl, ce n’è uno che sicuramente viene venduto molto perché si tratta di uno snack salutare. Perfetto per la colazione o come spuntino per una pausa al lavoro. Parliamo di confezioni di mandorle fritte al miele.

Ebbene, una serie di Lotti di questo prodotto è stata ritirata per un motivo scioccante: si teme la presenza di frammenti di metalli nelle buste con le mandorle. Dunque chi riconosce le seguenti caratteristiche del prodotto (marca, lotto e scadenza) non deve assolutamente consumarlo ed è tenuto a riportarlo da Lidl.

  • Mandorle fritte con zucchero, miele e sale a marchio “Sol&Mar” – Numeri di Lotto 1114186, con data di scadenza 05/04/2023; 1114407, con data di scadenza 02/05/2023; 1114543, con data di scadenza 19/05/2023
  • Il nome o ragione sociale dell’OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato: Lidl Stiftung & Co. KG. – azienda produttrice Borges Agricultural & Industrial Nuts, S.A. – stabilimento C/Flix, 29 – 43205 Reus (Tarragona) – Spagna

Il motivo del richiamo è lapossibile contaminazione da corpi estranei metallici”. Dunque è necessario prestare la massima attenzione.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Per quanto concerne invece il richiamo di un prodotto in vendita da Carrefour, ecco i dettagli:

  • Gallette di riso giganti a marchio Carrefour Bio – confezioni da 200 gr. – numeri di lotto R22159A con scadenza09/06/2023 e R22160A con scadenza 10/06/2023.
  • Le Gallette sono state prodotte per GS Spa dall’azienda Continental Bakeries – Granco SA nello stabilimento di Avenue du Commerce 27 a Enghien, Belgio.

In questo caso il motivo del richiamo è la possibile presenza di Micotossine”, notoriamente nocive per l’uomo. Anche se per avere effetti collaterali gravi dovremmo assumere grandi quantità di Micotossine, il Ministero della Salute ha comunque provveduto al ritiro dei prodotti. Per chi desiderasse maggiori informazioni, Carrefour ha messo a disposizione un numero verde: 800 650 650.