Multe salate e ritiro patente, il trucco per evitare sospensione e sanzioni

Quando si guida l’auto è necessario far attenzione alle norme stradali per evitare di incorrere in multe o addirittura al ritiro della patente: ecco a cosa fare attenzione

Se si guida un’automobile vi è la necessità di fare attenzione ad alcune regole che permettono al conducente di viaggiare in tranquillità ed anche di evitare la sospensione della patente e multe molto onerose: ecco a cosa prestare attenzione.

Patente mute
Canva

Come sicuramente è già noto, vi sono diverse norme del Codice Stradale che mutano rispetto al Paese in cui ci si trova ad esempio, in alcuni si rischia una muta soltanto se l’infrazione commessa ha generato un incidente. In altri Paesi, invece, l’ammenda scatta anche se si è violata la legge vigente pur non avendo provocato alcun sinistro.

La Germania, ad esempio, si presta maggiore attenzione a chi non rispetta la distanza di sicurezza in autostrada. In questo Paese, è possibile ricevere una multa di ben quattrocento euro, ovviamente tenendo in considerazione anche altri fattori come la velocità dell’autovettura.

Secondo quanto riportato da solofinanza.it, che riprende il sito federale che afferisce alle multe in Germania, la distanza di sicurezza tra un veicolo ed un altro in su un binario unico dev’essere di almeno 1 metro.

La questione, però, muta quando si tratta di veicoli a 2 binari. In questo caso, a distanza deve essere di 1 metro, ma per gli autobus è di 2 metri.

Ritiro patente e multe: quando accade?

Come già anticipato ampiamente nel paragrafo precedente, alcune norme del Codice Stradale può variare da Paese a Paese. In Germania, ad esempio, si presta particolare attenzione alla distanza di sicurezza in autostrada (sia per quanto concerne le corsie ad un unico binario che a doppio binario).

Per aprire una breve parentesi, in questo periodo di forti rincari in molti si chiedono se è possibile risparmiare sulla propria assicurazione. Un modo ci sarebbe e questo articolo lo spiega.

Ritornando al Codice Stradale tedesco, per chi non rispetta le distanze di sicurezza citate, le multe possono essere davvero onerose e le conseguenze possono essere anche peggiori della multa stessa.

Ad esempio, violare la distanza tra i veicoli può portare al pagamento di una multa di ben centosessanta euro e se la velocità a cui si guidava era di oltre i cento chilometri orari vi è la possibilità di perdere ben due punti sulla propria patente.

Invece, se l’infrazione viene commessa ed il conducente guidare ad oltre centotrenta chilometri orari, la muta è di duecentoquaranta euro. È possibile controllare tale distanza facendo riferimento alle telecamere che si trovano lungo il viadotto.

Quando scatta il ritiro della patente?

Insomma, violare la distanza di sicurezza in Germania può essere davvero svantaggioso per chi guida un veicolo: ma quando scatta il ritiro della patente?

La distanza di sicurezza risulta essere di fondamentale importanza dal momento che può provocare un tamponamento a catena e tale norma serve proprio per aggirare tale evento.

Di conseguenza, è molto importate calcolare anche lo spazio di frenata che varia in base alla velocità del veicolo. È possibile, in Germania, il ritiro della patente in caso di incidenti molto importanti.

Ovviamente, al di là delle sanzioni e del ritiro della patente, risulta essere di fondamentale importanza rispettare le norme. Precisiamo che l’obiettivo del Codice Stradale non è quello di sanzionare ma di mettere al riparo i guidatori e chiunque si trovi a bordo di un veicolo, da pericoli.

Impostazioni privacy