Bonus Enel per tutti e senza ISEE in base al consumo: i fortunati

Enel, nota multinazionale italiana dell’energia, ha deciso di far risparmiare i suoi consumatori con una sorta di bonus: ecco di cosa si tratta

La famosa multinazionale italiana, Enel, ha deciso di far risparmiare i propri clienti con una sorta di bonus che potrebbe risultare davvero molto interessante: ecco di cosa si tratta e chi sono i beneficiari.

Bonus
Canva

Il caro bollette sta mettendo in ginocchio molte famiglie italiane ed Enel, famosa multinazionale nostrana, ha deciso di agevolare i propri clienti: come usufruire del ‘bonus‘ della compagnia?

Il ‘bonus’ che ha messo in pratica Enel premia chi risparmia. In pratica, se si mettono in pratica una serie di abitudini che consentono di risparmiare energia come: fare poche lavatrici, utilizzare il meno possibile il forno elettrico, spegnere le diverse luci in casa quando ci si trova in una sola stanza Enel Energia premia.

Se fino ad oggi ad accorrere in aiuto le famiglie italiane ci ha pensato il Governo con i diversi bonus adesso arriva Enel con una interessante idea.

L’iniziativa della compagnia energetica prevede un ‘incoraggiamento’ di tipo economico a chi riduce l’utilizzo di energia di tipo elettrico. Alcuni clienti della multinazionale potranno ricevere una riduzione di dieci centesimi per ogni kWh risparmiato tra ottobre e dicembre dell’anno in corso.

Bonus Enel Energia: chi può usufruire dell’agevolazione?

Enel Energia ha dunque deciso di scendere in campo con una sorta di bonus davvero molto interessante: ma chi può usufruire di tale agevolazione?

Come già detto nel paragrafo precedente, potranno anzitutto ricevere tale riduzione (di dieci centesimi ogni kWh) coloro che risparmieranno durante i mesi di ottobre, novembre e dicembre dell’anno in corso.

Non è tutto perché affinché questo risparmio venga considerato tale, i consumi dei clienti della multinazionale dei suddetti mesi verranno messi a paragone con quelli del trimestre dell’anno 2021. I clienti vedranno accreditato il bonus nella 2° bolletta del 2023.

Vi sono ovviamente diversi bonus erogati dal Governo e tra questi vi è anche quello per i pannelli solari che, probabilmente, andrebbe approfondito per scegliere al meglio la soluzione giusta: ecco alcune informazioni.

Ritornando al bonus Enel e a come si potrà poi ricevere il rimborso, oltre a quella appena citata, vi sarà anche la possibilità di riceverlo per chi è in fase di voltura oppure di recesso del contratto. Tale rimborso sarà accreditato sull’ultima bolletta che si riceverà dalla compagnia.

Vi è però un’unica condizione ovvero: i beneficiari di tale bonus saranno soltanto coloro che superano i quattrocento euro per MWh. Un vantaggio sicuramente importante è che per ricevere il rimborso non sarà necessaria alcuna iscrizione e non sarà necessario inviare alcune documentazione o ricevere carte per accumulare punti.

Impostazioni privacy