Profumatore per Vestiti fai da te, ecco 5 idee green e facili da realizzare (e non è la Lavanda)

Invece di acquistare prodotti chimici, possiamo provare un profumatore per vestiti fai da te, e ottenere strepitosi risultati.

Indossare capi profumati che sanno di pulito dà un senso di benessere. Se l’ammorbidente che usiamo di solito non basta, ecco alcune idee per creare dei profumatori naturali.

Profumatore per Vestiti fai da te
Canva

Già le nostre nonne usavano dei prodotti naturali per dare al bucato un sentore di pulito, anche perché all’epoca esistevano molti meno articoli industriali di adesso. Un classico era usare la Lavanda. Veri e propri rametti essiccati riposti con cura in dei sacchettini, che davano quell’odore inconfondibile alla biancheria, agli abiti, alle tovaglie e asciugamani.

Oggi abbiamo una miriade di deodoranti, e possiamo acquistare spray, ceramiche profumate, dispenser elettrici e tanto altro. Ma se abbiamo voglia di sperimentare qualcosa di nuovo, e soprattutto di naturale, abbiamo altrettante possibilità. Ecco qualche idea da cui prendere spunto.

Profumatore per Vestiti fai da te, ecco due idee green e facili da realizzare

In un precedente articolo abbiamo proposto una soluzione per eliminare “la puzza di chiuso”. Può capitare che per varie cause l’aria della casa si impregni di umidità, fumo, inquinamento o altro. Gli odori, inevitabilmente, vanno a depositarsi su tende, tessuti dei divani, tappeti, e anche nei vestiti riposti nell’armadio.

Una volta eliminato il problema, potrebbe rimanere l’odore di chiuso proprio negli armadi e nei cassetti della biancheria. Ecco che in pochi minuti possiamo realizzare dei profumatori con le nostre fragranze preferite, ed essere inondati da tanto benessere ogni volta che apriamo l’armadio.

Un primo sistema prevede l’uso di semplice Riso, oli essenziali e dei sacchettini di tessuto. Prendiamo un pugno di riso e versiamoci sopra 5 o 6 gocce di olio essenziale che preferiamo. Il consiglio è quello comunque di usare fragranze agrumate, arancia dolce o bergamotto. Mettiamo il tutto nei sacchettini e riponiamoli nei cassetti o armadi. Il profumo sarà inebriante.

Un altro metodo è simile al primo, ma al posto del Riso possiamo usare del semplice cotone, ovvero dei batuffoli di ovatta. Mettiamoci le gocce di olio essenziale e poi prepariamo i sacchettini.

Se poi vogliamo aggiungere l’utile al dilettevole, possiamo creare un antitarme potentissimo, sempre con ingredienti naturali. Basta procurarsi un’arancia o un mandarino, e dei Chiodi di Garofano, che verranno inseriti nella buccia.

Per risparmiare ancora di più e fare del bene all’Ambiente, abbiamo anche l’opportunità di riciclare vecchie bustine di tè. Magari sono scadute, o non ci piacciono più. Per enfatizzare l’aroma già esistente basterà aggiungerci un paio di gocce di olio essenziale preferito.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Infine, chi ama lavorare all’uncinetto potrà realizzare dei sacchettini di Lana, dove sistemare del Pot-Pourri. L’idea è geniale anche per fare un regalo, che sarà apprezzatissimo.