Ritorno al cinema a soli 3,50 euro: la fantastica iniziativa per ripopolare le sale

Far ritornare più persone al cinema potrebbe diventare realtà grazie ad una splendida iniziativa che prevede la riduzione dei biglietti.

Tutti gli appassionati di cinema hanno trovato pane per i loro denti. E, chi, invece, non ne va proprio pazzo potrebbe avvicinarsi ancora di più alle sale cinematografiche.

cinema
Adobe Stock

Un nuovo modo di riportare al cinema le persone? Semplice: basta ridurre sensibilmente il prezzo. Chi ne gioverà non sarà soltanto il cinefilo, ma anche il settore in generale. Infatti, questa straordinaria iniziativa è la giusta risposta al periodo di crisi che le sale cinematografiche hanno dovuto patire per via del Covid. Non a caso, assieme al settore del turismo, anche quello della cultura in generale risentito tantissimo delle chiusure imposte dalle diverse quarantene. A differenza di altri esercizi commerciali di prima necessità, tutti i cinema italiani hanno dovuto chiudere per un bel po’ di tempo. E, tra le altre cose, sono stati tra gli ultimi a riaprire.

Tuttavia, le cose sembrano andare per il verso giusto. La situazione Covid sembra essere migliorata. Certo, questo non vuol dire che il virus sia stato debellato del tutto, ma comunque è diventato meno aggressivo ed è più facile conviverci. Ormai, le mascherine e l’igienizzante sono diventati i nostri migliori amici. E, dopo tutto quello che abbiamo sofferto, sarà davvero difficile farne a meno per i prossimi anni. Comunque sia, sembra proprio che la normalità pre-Covid si stia facendo viva. E questo non può fare altro che giovare anche il settore dell’intrattenimento.

Ma prima di conoscere tutti i dettagli in merito all’iniziativa, diamo un’occhiata alle ultime notizie. La prima riguarda lo sconto treni con Italo e Trenitalia, voluto in attesa delle elezioni. La seconda, invece, più che un’agevolazione come la prima, ha a che fare col Canone Rai: come bisogna pagarlo una volta uscito dalla bolletta della luce? Detto questo, possiamo procedere con il nostro articolo.

Il biglietto del cinema a soli 3,50 euro: tutto quello che sappiamo

Prima di introdurci nell’argomento vero e proprio, è doveroso ricordare come con la pandemia abbiano giovato molto alle piattaforme di streaming. Se da una parte, questo è stato un successo per il settore in questione, dall’altra, invece, ciò ha voluto significare la rovina del cinema stesso. Sempre più persone, perché costrette, preferivano lo streaming e la cosa è continuata anche dopo le prime ondate.

Una volta riaperti i cinema, le stesse persone si sono dimostrate troppo scettiche a tornarci. Ovviamente, dopo un calo del genere di spettatori, delle sale hanno dovuto dichiarare la bancarotta. Dunque, un’iniziativa del genere è davvero un toccasana per il settore, con la speranza che simili situazioni di stallo non si verifichino più.

Detto questo, l’iniziativa durerà dal 18 al 22 settembre 2022 e si ripeterà per altri 5 anni. Infatti, dal 2022 al 2026, sono previsti due appuntamenti del genere sia a giugno che a settembre. “Cinema in festa” è stata voluta e annunciata dal Ministro della Cultura, Dario Franceschini, ispirandosi all’evento francese “Fête du Cinéma”. L’iniziativa è stata supportata dalla Fondazione di David di Donatello, dal Mic, da Anica e Anec.

I film disponibili e il calendario definitivo fino al 2026

Gli spettatoti potranno godere a questo prezzo dei vari film presenti nella programmazione normale. Ma anche di anteprime, eventi speciali, masterclass e delle proiezioni con attori e registi dei film. Chi è interessato può già partecipare con le prossime uscite. Infatti, al modico prezzo di 3,50 euro si potrà assistere a “Ti mangio il cuore”, “Don’t Worry Darling”, “The More Fun Stuff Version”. Ma anche ad “Avatar” nella sua versione rimasterizzata e ai “I figli degli altri”.

Per quanto riguarda il calendario dei 5 anni in cui l’iniziativa continuerà, è già possibile conoscere le date. Dunque, tutti i cinefili all’ascolto possono prendere appunti.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Per questo settembre 2022, come detto, da domenica 18 a giovedì 22 settembre. Poi, ci si ritroverà a giugno 2023 da domenica 11 a giovedì 15. Di nuovo a settembre 2023 da domenica 17 a giovedì 21 e a giugno 2024 da domenica 9 a giovedì 13. A settembre 2024 da domenica 15 a giovedì 19 e a giugno 2025 partendo da domenica 8 a giovedì 12. Infine, a settembre 2025 da domenica 21 a giovedì 25 e a giugno 2026 da domenica 14 a giovedì 18. L’iniziativa terminerà a settembre 2026 da domenica 20 a giovedì 24.