Cucinare e preparare ricette con le Carote, sembra una banalità ma forse non tutti conoscono questi segreti

Di ricette con le Carote ne esistono tantissime, perché questo ortaggio è adatto a preparazioni dolci e salate. Ma nasconde anche dei segreti.

Probabilmente in frigorifero abbiamo tutti delle “semplici” carote, un ortaggio molto utile e versatile. Possiamo acquistarle quando vogliamo, e costano anche poco. Ma andiamo a scoprire qualche trucchetto, e le apprezzeremo ancora di più.

ricette con le Carote
Adobe Stock

Con le carote possiamo realizzare una miriade di ricette e preparazioni. Zuppe, minestroni, creme, e poi le torte, i risotti e tanto altro. Si usano da sole, crude o cotte, o insieme ad altri ingredienti per formare qualsiasi tipo di piatto. Sono belle da vedersi, e oltretutto ultimamente possiamo acquistare anche quelle colorate: viola, nere, rosse o gialle. Si tratta di varietà ottenute dall’addomesticamento di specie selvatiche.

La carota è un ortaggio che ci offre tanta salute poiché colma di sostanze nutritive come Sali Minerali, Fibre, Vitamine, Carboidrati e il Beta-Carotene. Questo elemento, in combinazione con la vitamina C è notoriamente utile a svolgere un’azione antiossidante. E non dimentichiamolo, molto prezioso per la salute della pelle, delle ossa e della vista.

Potremmo pensare dunque di sapere già tutto su questi buonissimi ortaggi. Ma ci sono alcuni aspetti che forse vengono considerati di meno, e che vale la pena ricordare. Ecco i segreti delle carote.

Cucinare e preparare ricette con le Carote, come sfruttarle al meglio

Quando compriamo le carote al supermercato le vediamo belle arancioni, pulite e invitanti. E soprattutto possiamo reperirle tutto l’anno, come molti altri prodotti ortofrutticoli. Però in natura il loro periodo di maturazione è all’inizio dell’estate. Dovremmo acquistarle proprio in questo momento.

Nelle altre stagioni, ciò che viene messo in vendita è il frutto di coltivazioni “forzate”, o comunque provenienti da molto lontano. Non è difficile, quindi, che le nostre belle carote siano colme di tracce di pesticidi, erbicidi o sostanze chimiche usate per farle arrivare belle nei mercati.

Se non riusciamo a fare a meno di comprarle in inverno dobbiamo allora pulirle molto bene. Le carote hanno una buccia irregolare, con svariate fessure dove si trovano anche tracce di terra. Per eliminare le sostanze chimiche possiamo lasciarle in ammollo in acqua e bicarbonato, poi pulirle con uno spazzolino molto accuratamente.

Potremmo pensare che basti anche sbucciarle. Infatti una credenza comune è quella di usare le carote in cucina senza la buccia. Niente di più sbagliato. È proprio lì che si trovano le maggiori concentrazioni di sostanze nutritive. Piuttosto che pelarle, allora, vale la pena riscoprire il gusto di mangiare le carote con la buccia, ovviamente dopo averle pulite bene.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Un altro segreto di questi buonissimi ortaggi è “nascosto” nel ciuffo. Al supermercato si trovano raramente le carote dotate di ciuffo verde, ed è un vero peccato. Ma basta andare dal fruttivendolo o scegliere un market con un’offerta di prodotti più ampia. Il ciuffo si può usare per preparare un pesto, saporito e profumatissimo, da usare per condire la pasta o su una fragrante bruschetta di pane.