50 Vecchie Lire uguale 25 mila Euro, è davvero possibile? Sì, se trovi questa moneta

In molti stanno cercando una moneta da 50 Vecchie Lire, perché vale tantissimo. Anche fino a 25 mila euro.

Cercare, collezionare, comprare e vendere monete è un hobby che viene di lontano. E ovviamente non si tratta di un mero divertimento fine a se stesso. Spesso dietro a una singola moneta si nascondono segreti, storie del mondo, persino complotti e intrighi.

50 vecchie lire
Adobe Stock

Tutto questo, però, non è necessariamente celato nelle facce di una moneta antichissima, anzi. Possiamo trovare ricchezza (materiale e storica) anche nelle nostre vecchie lire. E persino nelle monete più moderne come gli Euro.

Per rendere un pezzo speciale e di maggior valore rispetto agli altri, solitamente servono alcuni “ingredienti”. Ad esempio il fatto che la moneta sia stata prodotta in pochissimi esemplari. Oppure perché sulla sua superficie vi sono degli errori di Conio. Famosissimo è, a questo titolo, il centesimo di Euro che riporta sul retro la grafica dei 2 centesimi, (ovvero la Mole Antonelliana di Torino) invece che Castel del Monte.

In altri casi, una moneta acquisisce valore perché fa parte di una serie celebrativa, o perché coniata in un anno particolare che attrae i collezionisti. Dunque la cosa migliore da fare è cercare tra i pezzi che abbiamo nel cassetto, perché magari senza saperlo possediamo una moneta dal valore di migliaia di Euro. Di seguito parliamo delle 50 Vecchie Lire che possono arrivare anche a quotazioni di 25 mila Euro.

50 Vecchie Lire uguale 25 mila Euro, è davvero possibile? Sì, se trovi questa moneta

Tra le tante che possiamo vendere per guadagnare qualche soldo, c’è una moneta che potrebbe regalarci molte soddisfazioni. Parliamo di un particolare pezzo di 50 Lire Italiane.

Tutti probabilmente hanno da qualche parte un barattolo con queste monete, perché sono comunque rimaste nel nostro cuore. Dall’avvento dell’Euro, infatti, è come se avessimo perso un “pezzettino di identità” e dunque rivedere quei soldi che usavamo prima degli anni 2000 è certamente un’emozione.

Ma oltre a questo aspetto “romantico” ce n’è anche uno economico da non sottovalutare. Infatti, alcune vecchie Lire possono valere una fortuna.

Le 50 Lire del 1954, ad esempio. Si tratta di esemplari realizzati in acmonital, il materiale impiegato all’epoca. Ha un diametro di 25 cm e un peso di circa 6 gr. Ma ciò che la rende speciale è l‘incisione su di una delle due facce. Pensando alle 50 lire, infatti, viene in mente il disegno dell’uomo che batte il ferro su un’incudine. Si tratta di una raffigurazione del Dio Vulcano.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Ma non è questo il disegno che vale 25 mila Euro. Nella moneta ricercatissima, infatti, si trova la raffigurazione di una incudine poggiata su un ceppo, che prende tutto lo spazio della moneta. Le 50 Lire in questione sono catalogate come molto rare. Se ne troviamo una ed è tenuta benissimo, ovvero Fior di Conio, possiamo venderla anche per più di 20 mila Euro.