Il trucco geniale per trasformare il sapone solido in detersivo liquido per lavatrice, e il bucato sarà profumatissimo

Forse non tutti sanno che è possibile trasformare il sapone solido in un detersivo liquido per lavatrice. Ecco la ricetta geniale.

Possedere una mentalità anti spreco significa già essere dei consumatori consapevoli. Ma forse non tutti immaginano che la creatività può portare anche tanti benefici e soddisfazioni in più.

trasformare il sapone solido
Adobe Stock

In altri nostri articoli abbiamo elargito consigli su come mantenere efficiente la lavatrice, come evitare i fisiologici cattivi odori e come fare ad ottenere un bucato pulito e profumato. Il tutto con metodi casalinghi e con materiali economici.

Provare a cambiare abitudini può essere molto divertente. In fondo, siamo (stati?) abituati a reperire tutte le soluzioni ai nostri problemi – in questo caso di pulizie domestiche – in un negozio.

Abbiamo a disposizione decine e decine di prodotti industriali che fanno “scomparire” macchie, aloni, sporco difficile, e mandano via anche il calcare, la muffa e tanto altro ancora. Sicuramente sono efficaci, ma forse vale la pena riflettere un attimo sull’impatto ambientale che apportiamo ogni volta che li usiamo.

Chi desidera un’alternativa green ai classici detersivi oppure ha semplicemente voglia di cambiare, proponiamo un trucco davvero geniale. Come riutilizzare i vecchi saponi solidi e ricavarne un efficace detersivo liquido per la lavatrice. Ecco la ricetta.

Per trasformare il sapone solido in detersivo liquido per lavatrice bastano pochi passaggi e pochi ingredienti economici

I saponi solidi, soprattutto quello di Marsiglia, sono ancora largamente usati perché molto efficaci. Strofinando una barra di sapone su di un capo particolarmente sporco possiamo togliere anche le macchie più ostinate.

Può capitare, però, che ci rimangano dei pezzi di sapone inutilizzati. Dopo un po’ di tempo, inevitabilmente, si seccano e possono anche sporcarsi con polvere e unto. Buttarli via è uno spreco e allora possiamo riutilizzarli creando un efficace detersivo liquido, che useremo poi in lavatrice come sempre.

Dobbiamo procurarci un secchio, una pentola e una grattugia (da non usare poi di nuovo col cibo) e pochi ingredienti. Una barra o pezzi di sapone di Marsiglia; 120 ml di aceto bianco; un cucchiaio di bicarbonato di sodio; tre litri d’acqua. Il procedimento è semplicissimo.

Grattugiamo letteralmente il Sapone di Marsiglia nel secchio e poi versiamo 1 dei 3 litri di acqua totali. Lasciamo riposare il sapone nell’acqua per tutta la notte. Dopo di che, versiamo il tutto in una pentola, aggiungendo gli altri 2 litri di acqua, l’aceto e il bicarbonato.

Possiamo versare a piacere qualche goccia di olio essenziale della fragranza preferita. Anche se l’odore del Sapone di Marsiglia è già buonissimo così. Mettiamo su fuoco, mescoliamo bene e costantemente, fino a che il composto non arriva a ebollizione. Quindi spengiamo. Il nuovo detersivo dovrà completamente raffreddarsi, ci vorranno circa 30 minuti.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

A questo punto il liquido freddo è pronto per essere versato in un vecchio contenitore di detersivo liquido e possiamo usarlo esattamente come quelli industriali. Ma avendo rispettato un po’ di più la Natura.