L’Agenzia delle Entrate assume 900 assistenti a tempo indeterminato anche solo col diploma

Nuove possibilità di lavorare a tempo indeterminato anche se non si possiede la laurea: il profilo richiesto è quello di assistente tecnico.

Chi l’ha detto che per entrare nel mondo del lavoro bisogna possedere obbligatoriamente il diploma di laurea? Delle volte, invece, si ha più occasioni di trovare il posto fisso anche con la sola maturità!

assistente tecnico
Adobe Stock

È questo il discorso alla base di un’importante offerta di lavoro che già era stata anticipata un bel po’ di tempo fa. Infatti, stiamo parlando dell’Agenzia delle Entrate e della sua promessa fatta a inizio anno che, a quanto pare, è stata mantenuta. L’ente in questione aveva reso noto di voler dare inizio ad una sorta di maxi piano composta da concorsi che si sarebbe svolti durante l’anno. In totale, tutte le selezioni ideate, avrebbero portato all’assunzione di ben 3.000 nuove unità. E una simile proposta era rivolta tanto ai diplomati quanto ai laureati. Una simile intenzione nasce dal Piano Triennale dei Fabbisogni di Personale.

Ebbene, uno dei concorsi protagonisti di un simile progetto è stato da poco annunciato. Stiamo parlando di una selezione che mira all’assunzione di 900 nuovi impiegati. Il ruolo che si andrà a ricoprire è quello di assistente tecnico. Tale professione lavorerà per la seconda area funzionale, nella fascia retributiva di tipo F3.

Prima di procedere, però, riportiamo altre offerte di lavoro che potrebbero fare al caso di qualcuno che ci sta leggendo. La prima offerta riguarda l’assunzione di nuovi Agenti di Polizia Municipale in vari Comuni della Toscana. La seconda, invece, arriva dall’azienda Messina Social City, la quale propone un contratto a tempo determinato per varie figure. Detto ciò, possiamo entrare nel vivo dell’argomento.

I requisiti necessari da possedere per lavorare come assistente tecnico per l’Agenzia delle Entrate

Per partecipare alla selezione bisogna essere cittadini italiani e godere dei diritti civili e politici. Inoltre, è importante possedere la giusta idoneità fisica prevista dall’impiego e aver svolto la leva obbligatoria. Come sappiamo, tale obbligo è imposto ai soggetti di sesso maschile nati entro la fine del 1985.

Per quanto riguarda i requisiti formativi, come già annunciato sopra, è richiesto solo il diploma di maturità. Tuttavia, può partecipare solo chi si è diplomato presso un qualsiasi Istituto tecnico per geometri statale oppure paritario. La stessa offerta di lavoro è rivolta anche a chi possiede il diploma di Perito Industriale indirizzo Edile o di Perito Industriale con indirizzo Costruzioni, ambiente e territorio.

Al contrario, non possono partecipare alla selezione soggetti che si ritrovano in uno stato di interdizione presso i pubblici uffici. Stesso discorso vale per chi è stato dispensato o destituito sempre dalla stessa tipologia di lavoro.

Cosa sappiamo sulle prove concorsuali e come bisogna muoversi per inviare la domanda?

Per quanto riguarda la selezione, la stessa si articolerà attraverso lo svolgimento di due prove. La prima sarà di tipo tecnico-professionale, mentre la seconda sarà di tipo orale. In questo ultimo caso, le materie protagoniste del colloquio saranno le stesse trattate dalla prima prova.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Per quanto riguarda la domanda, questa dovrà essere inviata entro le ore 23:59 del giorno 23 settembre 2022. Ovviamente, come in molti casi, anche per questo l’invio sarà di tipo telematico. La piattaforma dove poter procedere è riportata alla seguente pagina. Appena aperto il link, sarà necessario prima registrarsi per poter proseguire. Di uguale importanza, sempre ai fini dell’invio, è la possessione di una PEC. Infine, per avere maggiori informazioni in merito, invitiamo a leggere il bando cliccando su questo link.