Elettrodomestici a rate: ecco quali documenti presentare per ottenere una reale convenienza

Ormai in molti acquistano gli elettrodomestici a rate ma devono esserci precisi documenti da presentare per ottenere una reale convenienza.

Molte sono le catene di negozi che prevedono un finanziamento a rate per l’acquisto di elettrodomestici.

elettrodomestici
Canva

Si deve prestare, però attenzione ai documenti da consegnare soprattutto se il finanziamento è a tasso zero. Ma anche ai criteri da rispettare.

Elettrodomestici a rate: ecco quali documenti presentare per ottenere una reale convenienza

Per ottenere una reale convenienza nell’acquisto di elettrodomestici a rate soprattutto se la richiesta è quella a tasso zero la presentazione dei documenti è fondamentale.

I documenti servono a conoscere la stabilità finanziaria dell’acquirente. Infatti, oltre al documento di identità e al codice fiscale, il documento più importante per ottenere un finanziamento a tasso zero (ossia senza la percentuale di interesse rateale da pagare) è il reddito. Quindi, busta paga, CU per lavoratori dipendenti, autonomi o liberi professionisti, cedolino INPS per pensionati.

La busta paga è però il documento che permette di ottenere un finanziamento per l’acquisito di elettrodomestici a rate in modo più veloce. Infatti, di solito, la richiesta viene elaborata entro pochi giorni.

Una particolare attenzione ai requisiti. Infatti, possono richiedere un finanziamento a tasso zero le “persone fisiche” con un’età compresa tra i 18 e i 75 anni e residenti in Italia. Inoltre, devono possedere un conto corrente bancario o postale.

I cittadini stranieri, invece, se dell’Unione europea devono consegnare un documento di identità, il certificato di residenza e l’iscrizione anagrafica o di soggiorno. Qualora, fossero cittadini extraeuropei saranno richiesti altri documenti che attestino il permesso di soggiorno.

I documenti dovranno essere presentati entro cinque giorni lavorativi dall’acquisto e dalla richiesta del finanziamento. In caso contrario, il negozio potrà anche decidere di annullare la richiesta.

Un’ultima considerazione. Per acquistare elettrodomestici a rate a tasso zero, i prodotti devono costare almeno 200 euro e la tipologia dipende dalle decisioni del negozio. In alcuni casi, oltre a lavatrici, frigoriferi, lavastoviglie, è possibile acquistare a rate anche:

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo
  • computer e notebook;
  • console per videogiochi;
  • macchine fotografiche e videocamere;
  • tv e accessori.

È necessaria la busta paga? Difficile ma non impossibile

Per richiedere un qualsiasi tipo di finanziamento è sempre necessaria la busta paga per dimostrare il proprio reddito. Altrimenti diventa difficile ma non impossibile se si presenta un’altra persona come garante del prestito. In questo caso, sia il garante che il richiedente devono consegnare la documentazione necessaria. Erogare o meno il finanziamento senza busta paga dipenderà poi dal negozio.