Telepass: tante le novità per potenziare la rete autostradale e mettersi al servizio dei clienti

Telepass continua a fornire servizi sempre più ampi ai suoi clienti potenziando anche la rete sul territorio italiano.

Come ogni anno nel mese di agosto gli spostamenti sulle autostrade aumentano sempre in vista delle vacanze.

telepass
Canva

Molte sono le aziende che chiudono per le ferie estive e i lavoratori e le loro famiglie possono godersi le meritate vacanze. Quindi, in molti percorrono strade e autostrade per raggiungere le destinazioni delle vacanze e possono imbattersi in una giornata da bollino nero.

Telepass: tante le novità per potenziare la rete autostradale e mettersi al servizio dei clienti

Per percorrere l’autostrada bisogna pagare il pedaggio in contanti, con carte di credito al casello oppure con il sistema Telepass. Con quest’ultimo modo, per mezzo di un dispositivo che si installa sull’auto, si effettua il pagamento automatico al passaggio e l’addebito direttamente sul conto corrente.

La società Telepass, dopo aver fatto il suo ingresso nel mondo blockchain, ha comunicato alcune novità come il potenziamento della rete autostradale su tutto il territorio nazionale.

Sono circa 400 i punti vendita e di assistenza di Telepass. A maggio si sono aggiunti 120 Telepass Point by Eni. L’obiettivo è coprire nuove zone come l’Aquila, Lecce, Reggio di Calabria, Terni. E, nello stesso tempo, rafforzare la propria presenza nei centri più abitati come Bari, Bologna e Gallarate. Soprattutto, dopo la riduzione e la progressiva chiusura dei Punti Blu.

La società spiega che potrà fare tutto questo grazie a collaborazioni strategiche come, ad esempio, quella con le stazioni di servizio ENI.

Non solo ampliare i servizi sulla rete autostradale ma anche fornire servizi “urbani” per i clienti che preferiscono rapportarsi con gli operatori di persona invece che online o tramite canali digitali. Ma rimanendo nella zona di residenza/domicili e, quindi, senza spostarsi per molti chilometri in caso di bisogno.

Scatta l’aumento

Un’altra novità che non sarà sfuggita ai clienti Telepass è l’aumento del canone mensile sia di Telepass Family sia di Opzione Twin (se attiva). Aumenti validi anche per gli abbonati.

La società spiega ai propri clienti che è la prima volta, dal lancio di Telepass Family avvenuto nel 1997, che il canone aumenta. Aumento dovuto per cambiamenti tecnologi, di mercato e organizzativi in cui la Società opera.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

In sintesi, l’aumento previsto è di 0,57 euro al mese (IVA inclusa) per Telepass Family e di 0,28 euro (IVA inclusa) per Twin comprensivo dell’Opzione Premium/Assistenza Stradale Italia.