Pannelli fotovoltaici: i requisiti per ottenere una resa maggiore

Grazie ai vari bonus e incentivi del governo e motivati dagli aumenti delle bollette, sono in molti a installare pannelli fotovoltaici.

Con il Superbonus 110% si può utilizzare anche per gli impianti fotovoltaici, ma solo a queste condizioni. Lo ha chiarito l’Agenzia delle Entrate.

pannelli fotovoltaici
Canva

I pannelli possono essere installati sul tetto, in giardino, ma anche sulla facciata di un edificio. Senza dimenticare che bastano 3 pannelli solari sul balcone per risparmiare, ma devono essere montati in un certo modo, ecco come.

Pannelli fotovoltaici: requisiti per ottenere una resa maggiore

Installare pannelli fotovoltaici sul tetto della propria casa o in un condominio è una scelta conveniente. Infatti, il risparmio sulla bolletta è grande, anche se le spese di installazione sono il maggior pensiero degli indecisi.

Installare, un impianto fotovoltaico in effetti può avere costi altissimi con una media tra i 9mila e i 16mila euro. E chi non ha pazienza non riesce a vedere la convenienza nel lungo tempo.

Per fortuna i bonus che il governo ha erogato sia in maniera singola sia all’interno dei vari bonus edilizi ha dato a molti altri l’opportunità economica di un miglioramento energetico della propria casa. Opportunità che altrimenti non potevano permettersi.

La parola chiave con il fotovoltaico è efficienza. Questo perché essendo un investimento si riuscirà a capire la convenienza solo dopo un po’ di anni. Quindi, è importante capire quali sono i requisiti necessari per l’installazione.

Il primo requisito è il consumo. Ovvero, il consumo medio che indica se vale la pena di investire sul fotovoltaico. Ecco un esempio. Se una persona lavora fuori casa tutto il giorno, rientrando solo la sera, l’impianto fotovoltaico non verrebbe utilizzato a pieno. Questo perché verrebbe utilizzato solo durante le ore di luce.

Per questo motivi, molti tecnici consigliano un impianto con un consumo medio tra i 2.200 e i 2.500 chilowattora (kWh) all’anno.

Altro requisito è lo spazio a disposizione. Ci sono vari tipi di impianti fotovoltaici. Il meno potente è quello da 3 kW che ha bisogno di almeno 15 metri quadri di superficie.

Come detto, la parola chiave per il fotovoltaico è l’efficienza. Per ottenerla è importante che i pannelli possano godere della luce del sole il più a lungo possibile. Evitare quindi le zone d’ombra, perché, anche se piccole, renderanno l’impianto fotovoltaico poco efficiente.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base