Pesticidi: questa sostanza dovrebbe essere bandita ma l’Europa sembra non essere d’accordo

Il dimoxystrobin è uno dei pesticidi che da tempo dovrebbero essere banditi, ma l’Unione europea non ne vuole sapere. Ecco cosa succede.

Il PAN-Europe (Pesticide action network) è un’organizzazione che promuove alternative ai pesticidi considerati pericolosi.

pesticidi
Canva

L’Unione europea ha stilato una lista contenente i 12 considerati dagli scienziati i più pericolosi per tossicità. Nella lista è presente anche il dimoxystrobin, un fungicida anche perché resiste nell’ambiente per lungo tempo. Per questo si chiede da anni la sua sostituzione con alternative più sostenibili e meno pericolose. Ciò nonostante, la DG Sante (Direzione Generale per la salute e la sicurezza alimentare della Commissione europea) ne ha prorogato l’utilizzo per la sesta volta.

Pesticidi: questa sostanza dovrebbe essere bandita ma l’Europa sembra non essere d’accordo

Nonostante si conoscano ormai da anni gli effetti dei pesticidi sulla salute dell’uomo si continuano a utilizzare. Ad esempio, è di qualche giorno fa la notizia di pesticidi nel latte del supermercato, ma per fortuna con queste marche siamo sicuri.

Tra questi abbiamo il dimoxystrobin (dimossistrobina) di cui già nel 2005 si conoscevano i rischi e l’alta tossicità per l’essere umano e per gli animali. Infatti, per l’uomo rappresenta un pericoloso interferente endocrino. Per questo motivo è stato inserito nella lista dei 12 pesticidi più pericolosi e che dovranno essere sostituiti.

La pericolosità fu proprio segnalata dall’EFSA, ossia, l’Autorità europea per la sicurezza alimentare. Il dimoxystrobin è utilizzato come pesticida nel frumento invernale per contrastare i patogeni fungini. Però, riesce a rimanere attivo su tutta la pianta e nell’ambiente per lungo tempo. Ma nonostante la pericolosità la Commissione europea, nello specifico la DG Sante, ne ha prorogato l’uso.

Per questo motivo, PAN-Europe ha presentato formale denuncia alla Corte di giustizia dell’Unione europea anche perché i pesticidi tossici, che già 10 anni fa dovevano essere banditi, sono ancora sul mercato. Si legge nella denuncia: “Contestiamo la sesta proroga dell’approvazione concessa al pesticida dimoxystrobin. Questa sostanza chimica è nell’elenco dei pesticidi più tossici che avrebbero dovuto essere banditi anni fa”.

Quindi, l’obiettivo dell’organizzazione è quella di sostituire i 12 pesticidi più tossici (ma anche tutti gli altri) entro 2030.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base