Interessanti proposte di lavoro in questo Comune con assunzione a tempo indeterminato anche solo con il diploma

Più di un’occupazione disponibile tra settori come amministrazione, conti e polizia: ecco le variegate offerte di lavoro di questo Comune.

Un Comune del Centro Italia ha da poco reso noto alcuni bandi di concorso indirizzati sia ai diplomati che ai laureati. Per tutti, inoltre, è garantito un contratto a tempo indeterminato.

occupazione comune viterbo
Adobe Stock

Per la precisione, il Comune del Centro Italia è la città di Viterbo, situata nella Regione del Lazio. I posti messi a disposizione dai vari bandi sono, in totale, 19. Un numero del genere è sicuramente considerato basso. Tuttavia, l’aspetto dell’offerta che colpisce è la varietà dei profili ricercati da impiegare negli uffici comunali. Un dato simile, dunque, sicuramente convincerà più persone a provare la candidatura. Nello specifico, i 19 posti saranno così distribuiti. I primi 5 saranno impiegati per la mansione di istruttore amministrativo, di categoria C7C1 per cui è richiesto il solo diploma. Altri 2 posti, invece, sono rivolti alla figura di istruttore contabile, di categoria sempre C/C1. Anche qui è richiesto il diploma, ma di ragioneria e di perito commerciale o equipollente.

4 posti sono disponibili per la mansione di istruttore direttivo tecnico, di categoria D/D1. A differenza dei primi due, qui è richiesta un titolo di laurea in Ingegneria edile, Ingegneria civile, Architettura o Ingegneria edile-architettura. Oppure, lauree specialistiche o magistrali. Altri 4 posti spettano al ruolo di istruttore tecnico geometra, appartenente alla categoria C/C1. Per questo ruolo è bene accetto il diploma di geometra o titolo simile. Infine, gli ultimi 4 posti sono rivolti agli agenti di polizia locale di categoria C/C1. Il titolo di studio richiesto è un qualsiasi diploma di maturità.

Per tutti coloro che non hanno riscontrano in nessuna di queste una possibile occupazione consona alle proprie conoscenze, segnaliamo altre due offerte di lavoro. La prima sono tre concorsi scolastici per personale ATA e docente per lavorare nella Scuola per l’Europa di Parma. La seconda, invece, è più che altro un avviso. Il Comune di Napoli, infatti, ha annunciato che a settembre sarà bandito un maxi programma di concorsi. Detto questo, passiamo al focus dell’articolo.

I requisiti richiesti da ognuna occupazione, ecco chi può fare domanda e chi no

Ogni concorso richiede il possesso della cittadinanza italiana o di uno dei paesi che facciano parte dell’Unione Europea. Essenziale, inoltre, è il godimento dei diritti civili e politici oltre che essere maggiorenni. È necessario aver svolto la leva obbligatoria per i candidati soggetti a una simile misura e poi la giusta idoneità psico-fisica.

Tuttavia, non possono partecipare alle prove concorsuali chi è soggetto a condanne penali che non permettono un contatto di lavoro con la pubblica amministrazione. Chi è stato interdetto o sottoposto a misure le quali comportano la conseguenza poco prima indicata. Stesso discorso vale per chi è stato destituito o dispensato presso una pubblica amministrazione o chi è stato dichiarato decaduto. Ulteriori informazioni più specifiche sono riportate negli appositi bandi.

I requisiti fondamentali per gli agenti di polizia locale

In tal caso è richiesta la sola cittadinanza italiana ed un’età compresa tra i 18 ed i 46 anni. Poi, fondamentale è il possesso della patente di guida B e le giuste attitudini psico-fisiche necessarie per il porto d’armi. Non possono fare domanda tutti coloro che si ritrovano in una situazione di disabilità. E, infine, chi non possiede i requisiti illustrati dall’art. 5, comma 2, Legge 65/1986 inerenti al conferimento della qualifica di Agente di Pubblica Sicurezza.

Come si svolgerà la selezione e come dovrà essere inviata la candidatura

Per ogni occupazione è prevista una prova preselettiva qualora il numero delle domande risultasse essere superiore a quello previsto. Poi, si passerà alle tre prove d’esame ufficiali, ovvero due scritte e una sola orale. Le domande possono essere inviare entro il giorno 14 luglio 2022 per via telematica.

Per accedere alla piattaforma è necessario essere in possesso dello SPID. La piattaforma in questione è riportata al seguente link. Invece, per poter leggere ognuno dei bandi poco prima citati, basta recarsi a questa pagina. I bandi sono facili da trovare tenendo conto delle categorie di ogni ruolo riportati poco prima.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base