Giovanni Allevi e la terribile scoperta a soli 53 anni: ‘soffro tanto dolore alle ossa’

La notizia ha sconvolto il mondo dello spettacolo e non solo: Giovanni Allevi è stato colpito da un Mieloma.

Fedez e Allevi fanno parte di quel meraviglioso mondo che comprende musica, arte e creatività. Entrambi, giovanissimi, adesso devono lottare con un male terribile. Le diverse malattie accomunano due grandi personaggi, che fino ad oggi non si erano mai conosciuti. Giovanni Allevi ha scoperto di avere un Mieloma, un tumore che interessa il sangue nel midollo osseo.

Giovanni Allevi
Foto Twitter

La scoperta, poi, è avvenuta a causa dei continui dolori alla schiena che avvertiva il pianista. Si tratta di uno dei sintomi che caratterizzano la presenza di Mieloma. Ma altri sono i “campanelli d’allarme” che portano a ricercare questo tumore.

Cos’è il Mieloma, il tumore diagnosticato a Giovanni Allevi

Questo tipo di cancro è tra quelli più “subdoli” perché all’inizio non dà sintomi. A meno che il paziente non trovi eccessi di gammaglobuline tramite esami, è difficile capire che ci si trova di fronte a questa malattia. Infatti il Mieloma è anche chiamato “multiplo” perché può colpire diverse parti del corpo contemporaneamente.

Il tumore “nasce” dal malfunzionamento di alcune cellule del sangue, che si trovano nel midollo osseo. Parliamo soprattutto delle plasmacellule, quelle che regolano la produzione di anticorpi o gammaglobuline. Il tumore fa sì che le cellule impazzite comincino a produrre “troppi” anticorpi. Il midollo osseo si “espande” e oltre a rigonfiamento e dolori molto forti può causare anche la frattura spontanea delle ossa.

Le aree interessate da questo male sono più frequentemente la colonna vertebrale, le costole, il bacino ma anche il cranio. Giovanni Allevi si è accorto che qualcosa non andava, perché da giorni, come lui stesso ha affermato, soffriva di terribili dolori alla schiena.

Riconoscere il tumore è difficile anche perché spesso la sintomatologia riporta ad altre numerose possibili malattie. Infatti il Mieloma può causare “semplicemente” una stanchezza eccessiva. Ma anche dolori alle ossa che possono essere scambiati per altre patologie. Quando però compare un sanguinamento eccessivo – pensiamo anche al mestruo nei soggetti femminili – oppure lividi e sanguinamenti dal naso allora ci sono più indizi. Nelle fasi più gravi, le ossa diventano così fragili tanto da spezzarsi da sole.

Il Mieloma è una malattia molto meno rara di quanto si pensi. In Italia ne sono colpite circa 30 mila persone. Ma in genere colpisce soggetti oltre i 60 anni. Allevi è molto giovane, ha 53 anni, ed è davvero difficile che a questa età si manifestino tumori di questo genere.

Il Mieloma è un tumore curabile?

La domanda sorge spontanea, così come quando a Fedez fu diagnosticato un tumore molto aggressivo, quello del Pancreas. Il Mieloma è un tumore che fortunatamente si può curare, anche se non esistono percentuali di sopravvivenza certe. Ciò a causa del fatto che ogni soggetto presenta manifestazioni e decorsi diversi.

Le terapie usate più frequentemente comprendono la chemio, accompagnata da mix di farmaci mirati a seconda dei sintomi più gravi. Negli ultimi anni la Ricerca ha fatto grandi progressi e dunque ci sono speranze di guarigione per il famoso pianista.

Fedez non poteva che essere “con lui”, perché conscio del duro percorso che dovrà affrontare. Anche senza conoscerlo di persona ha voluto inviargli un messaggio di supporto tramite i Social. “Spero ti arrivi questo mio/nostro grande abbraccio virtuale e ti aiuti a distrarti un po’“.