Come avere un addome scolpito da sfoggiare in estate sulle spiagge, gli esercizi da fare a casa sono semplici ed efficaci

Bastano solo due settimane di esercizi abbinati alla costanza per sfoggiare a mare il proprio addome scolpito.

E non c’è nemmeno il bisogno di recarsi in palestra: tutto quello di cui abbiamo bisogno lo ritroviamo tranquillamente a casa. Ecco di cosa stiamo parlando.

Come avere un addome scolpito da sfoggiare in estate sulle spiagge, gli esecizi da fare a casa
Canva.com

Ci si prepara all’estate e in molti hanno pensato già da tempo di iscriversi alle palestre per sfoggiare in spiaggia la pancia piatta. C’è chi, per superare la tanto tormentata prova costume, decide di darci sotto e non risparmiarsi nemmeno un giorno. Tuttavia, delle volte basta anche solo ritagliarsi dei piccoli momenti di tempo da dedicare al proprio corpo anche in casa. Ovviamente, pero, con l’allenamento casalingo si corre più il rischio di abbandonare il proprio proposito.

Ma questo, per risparmiare soprattutto i soldi e farsi, in un certo senso, anche furbi, non deve capitare. Prima di allenarsi a casa è giusto anche scegliere l’esercizio ritenuto più efficace e facile da svolgere in un ambiente del genere. E per facile intendiamo che non necessiti di particolari strumenti.

Per questo motivo, l’esercizio ideale sarebbe il mountain climber, il quale presenta molte varianti. Inoltre, un esercizio del genere permette di combinare il cardio con la resistenza. Le varianti che di seguito presenteremo permettono di tonificare la parte dei glutei, ovviamente le gambe e l’addome. Intanto, però, prima di addentrarci nel vivo del discorso, riportiamo altri 3 esercizi facili da fare al giorno che permettono di sgonfiare la pancia. E, restando in tema vacanze, segnaliamo 3 idee di viaggio super economiche tra la montagna ed il mare.

Addome perfetto in poco tempo, gli esercizi da fare tranquillamente a casa

Iniziando dalla sua versione più classica e, forse, anche più conosciuta, si prende una sedia su cui appoggiarsi con le mani. In particolare, queste vanno messe sul sedile della stessa mentre le gambe sono allungate all’indietro andando a creare una sorta di diagonale. L’esercizio prosegue portando il ginocchio destro verso il gomito destro per poi fare lo stesso con la parte sinistra. Si consiglia la ripetizione di 12 volte con una pausa di 30 secondi.

Invece, entriamo più nello specifico, se si vogliono allenare i muscoli laterali dell’addome. In pratica ci si mette nella posizione di prima, cambiando soltanto il movimento. Ovvero, si porta il ginocchio destro verso il gomito sinistro e viceversa. Nel frattempo, si torce di poco la vita. Oppure, si può optare per un’altra variante leggermente più tosta. Ci si mette in posizione di plank basico a terra, senza l’aiuto della sedia, e si piega il ginocchio sinistro in corrispondenza del gomito della stessa direzione. Stessa cosa vale per l’altro lato. In tutti e due gli esercizi bisogna eseguire 12 ripetizioni con 30 secondi di pausa.

Le ultime varianti da svolgere a casa

Se si vuole bruciare il grasso presente nella parte inferiore dell’addome, si inizia posizionandosi con il plank alto. Poi, si fa un salto, si prosegue unendo le gambe, si fa un altro salto e si separano le gambe. In seguito, il ginocchio destro viene avvicinato al gomito dello stesso lato e si ripete la stessa cosa con la parte sinistra del corpo. Le cose possono diventare più interessanti usando due asciugamani da mettere ognuno sotto le punte dei piedi restando nella posizione del plank alto. Anche qui bisogna ripetere quanto detto prima, e cioè portare il ginocchio destro verso il gomito destro e stessa cosa per il lato sinistro.

Infine, per bruciare i grassi della parte alta dell’addome si resta in posizione di plank alto avendo, però, questa volta, le gambe non unite, ma separate. Si piegano le ginocchia e poi tramite un salto le si porta verso i petto. Tutti e tre gli esercizi devono essere ripetuti per 12 volte con pause di 30 secondi.