I migliori marchi di concentrato di pomodoro: la classifica di ‘Gambero Rosso’ stupisce i consumatori

Gambero Rosso è una realtà ben nota a tutti. In un articolo pubblicato sul sito ufficiale, troviamo un test sui marchi più famosi di concentrato di pomodoro. 

Pensare a Gambero Rosso significa una full-immersion in un mondo fatto di sapori, tradizione culinaria, innovazione, cibi tipici, vini, scuole ed eventi di rilievo mondiale. Ma non si tratta di un comparto “di nicchia”, anzi. La sapienza di esperti e appassionati può – e deve – arrivare nelle case di tutti.

gambero rosso
Adobe Stock

Oggi il Gambero Rosso lo fa con un test molto divertente, dichiarato proprio dagli stessi ideatori come svolto “alla cieca”. Ovvero, un assaggio nel vero senso della parola, fatto sui “normalissimi” concentrati di pomodoro che tutti abbiamo in casa. Ed ecco cosa è venuto fuori.

Gambero Rosso, la classifica dei migliori concentrati di pomodoro

Lo staff del Gambero Rosso ha voluto testare un prodotto che usiamo tutti i giorni, molto semplice ma che può davvero risolvere la giornata anche quando non c’è niente in dispensa. Il concentrato di pomodoro, di per sé, non ha nemmeno “tante pretese”. Se ne sta lì in frigorifero, aspettando la ricetta giusta per esaltare sapori, colore e profumo. E forse è proprio per questo che quando lo acquistiamo non stiamo a farci troppe domande. In fondo, è un alimento economico.

Grazie a questo test, però, oggi sapremo ancora meglio se la nostra scelta era giusta, e soprattutto se esistono differenze – almeno nella grande distribuzione – tra prodotti standard, di qualità e low cost. Piccolo spoiler: sono davvero tanti i concentrati di pomodoro che hanno superato l’esame. 9 su 18, esclusi altri due che erano sotto osservazione presso un altro “campionato”. Noi riportiamo le valutazioni che hanno fatto sui classici tubetti di concentrato che troviamo in tutti i supermercati.

Doppio Concentrato di Pomodoro Bionaturae

Secondo l’opinione del Gambero Rosso, questo tubetto ha superato ampiamente il test. L’azienda che lo produce si occupa di Bio e fornisce prodotti anche ad altri marchi. Il concentrato è realizzato esclusivamente con pomodori italiani. Ciò si riversa sul colore, profumo e sapore, che sono perfettamente in linea con quello che dovrebbe essere un concentrato di pomodoro. Il resto, sta alla fantasia di chi lo usa in cucina.

Campo Largo Doppio Concentrato

Promosso anche questo marchio (distribuito da Lidl n.d.r). La quantità di pomodori italiani è del 98,8%, quindi ovviamente accettabile. Sono stati giudicati buoni anche il mix di sapori tra lo zuccherino e l’acidulo, così come il colore del prodotto finale, che rispecchiano appieno “il senso” del concentrato di pomodoro.

Doppio Concentrato Esselunga e Doppio Concentrato Linea “Smart”

Gambero Rosso ha testato anche due concentrati a marchio del famoso supermercato, quello “classico” e quello della linea “super economica”. I risultati? Sono stati entrambi promossi. Non si può certo parlare di prodotti “d’eccellenza nostrana” perché la quantità di pomodori italiani è del 95% circa. Ma ovviamente dobbiamo guardare al rapporto qualità/prezzo. E i suddetti concentrati non hanno da invidiare nulla (o quasi) rispetto ad altri.

Fratelli Mutti Doppio Concentrato di pomodoro

Ecco un altro tubetto che ha superato l’assaggio “alla cieca” di Gambero Rosso. Il prodotto è realizzato con il 98% di pomodori italiani e al gusto e olfatto regala grandi soddisfazioni. Addirittura secondo gli esperti che l’hanno assaggiato, con la cottura migliora le sue “performance”.

Doppio Concentrato Valle dei Raccolti

Secondo quanto ci riferisce Gambero Rosso, questo marchio è prevalente nel Lazio, in Toscana e nelle Marche, ed è distribuito tra gli altri dalla catena di supermercati “Tuodì”. All’assaggio ha dato qualche sensazione di troppo per quanto riguarda la consistenza (troppo granuloso) ma nel complesso ha superato il test proprio come gli altri.