Poste Italiane sono sotto attacco hacker? Rischio per i contribuenti città per città

Le Poste italiane sono sotto attacco hacker del collettivo filorusso Killnet? I disagi aumentano di ora in ora. L’aggiornamento.

Stamani è davvero caos in tutti gli uffici postali italiani, dove gli utenti lamentano disservizi in ogni frangente. Probabilmente le minacce arrivate dal “collettivo Killnet” si sono trasformate in realtà. Ma cosa sta succedendo effettivamente? Ecco gli ultimi aggiornamenti.

Poste Italiane sono sotto attacco
Adobe Stock

Gli hacker, infatti, avrebbero comunicato che proprio il 30 maggio dalle ore 5 l’Italia avrebbe subito “molti disagi”. E in effetti, oltre all’attacco DDos a Polizia di Stato, sembra che anche Poste Italiane stia subendo un vero e proprio hackeraggio. In attesa di una rivendicazione o conferma da parte degli esperti, segnaliamo le testimonianze che arrivano da tutto il Paese.

Poste Italiane sono sotto attacco hacker? La situazione città per città

Spunta addirittura una circolare interna che sembrerebbe inviata ai dipendenti. All’interno della comunicazione, l’invito a non usare conti e PostePay. E di avvisare tutti i conoscenti. Se fosse davvero così, significa che ai vertici sanno benissimo cosa sta succedendo, anche se agli utenti non viene riferito niente di specifico. Solo, “problemi tecnici”.

Però questi “problemi tecnici” stanno di fatto ingolfando tantissimi uffici postali, in tutta Italia. Lo si evince dai numerosissimi “tweet” che circolano in rete. Le persone cercano conferme, chiedono se qualcuno sappia qualcosa di più. Utenti denunciano disservizi soprattutto sui conti correnti a Vercelli, Biella, Novara, Cassino. Sembra che in queste città addirittura alcuni uffici abbiano “chiuso per sicurezza”.

Le lamentele degli utenti, però, riguardano praticamente tutti i servizi di Poste: raccomandate, pacchi, operazioni di pagamenti e/o prelievi. Tutto è bloccato. Chi volesse controllare nel dettaglio, può scorrere nel diagramma in tempo reale su downdetector.it. Il grafico del numero di segnalazioni di disservizi delle poste, dalle 8 alle 11 di stamani è schizzato alle stelle.

Siamo dunque in attesa di conferma e rinnoviamo l’invito trasmesso dai canali informativi e da chi alle Poste stamani ha avuto molti problemi. Meglio non recarsi negli uffici postali per il momento, o comunque meglio chiedere alle operatrici se ci sono dei problemi prima di effettuare un’operazione.

Poste Italiane smentisce che è un attacco degli hacker, anche se continuano i disservizi.