Monete da 100 lire sono rare e valgono fino a 3.000 euro, cercale subito

Tra le tante monete che valgono molti soldi ci sono anche le 100 Lire italiane rare. Incredibile quanti soldi si possono fare con quella giusta!

Chi ha assistito al passaggio dalla Lira all’Euro si ricorderà senz’altro le monete che erano in uso. Le 100, le 200, le 50 e anche le 500 Lire. Probabilmente molti pensano che siano monete ormai vetuste e che non valgono niente. Invece ve ne sono alcune che possono far guadagnare anche migliaia di Euro.

100 lire minerva
Adobe

Le 100 Lire che tutti più o meno ricordiamo sono le “Minerva”, le più comuni, e quelle che sono state coniate tra il 1955 e il 1989. Sono fatte di un particolare materiale, l’Acmonital. In un nostro articolo spieghiamo anche come pulirle correttamente, per farle più lucide e venderle a un prezzo più alto. Intanto però cerchiamo di capire quali sono quelle rare e che valore di mercato hanno attualmente.

Le 100 Lire Minerva italiane rare da cercare assolutamente

Come abbiamo detto, le monete raffiguranti Minerva sono piuttosto comuni, ma ce ne sono altrettante che valgono diversi soldi, da 4€ fino alla cifra record di 3.000€. Di seguito l’elenco completo delle annate ricercate dai collezionisti e il prezzo che si può ottenere. Nel valutare le monete, quando esse sono “FDC”, si paga il valore più alto.

  • 100 Lire 1955 Minerva – coniate in 8.600.000 pezzi – valore da 5 a 900€
  • 100 Lire 1956 Minerva – 99.800.000 pezzi – valore da 35 a 250€
  • 100 Lire 1957 Minerva – 90.600.000 pezzi – valore da 30 a 300€
  • 100 Lire 1958 Minerva – 25.640.000 pezzi – valore da 50 a 550€
  • 100 Lire 1959 Minerva – 19.500.000 pezzi – valore da 50 a 600€
  • 100 Lire 1960 e 1961 Minerva – 20.700.000 e 11.860.000 pezzi – valore da 50 a 550€
  • 100 Lire 1962 Minerva – 21.700.000 pezzi – valore da 30 a 230€
  • 100 Lire 1963 Minerva – 33.100.000 pezzi – valore da 20 a 95€
  • 100 Lire 1964 Minerva – 31.300.000 pezzi – valore da 10 a 60€
  • 100 Lire 1965 Minerva – 37.000.000 pezzi – valore da 10 a 70€
  • 100 Lire 1966 Minerva – 52.500.000 pezzi – valore 45€
  • 100 Lire 1967 Minerva – 23.700.000 pezzi – valore 40€
  • Le 100 Lire dal 1968 al 1989 valgono un po’ meno, a seconda della condizione dai 2 ai 4€
  • La moneta da 100 Lire Rara che vale di più è quella di “Prova”, coniata nel 1954. Il prezzo si attesta sui 3.000€ se FDC.

Altre monete da 100 e 50 Lire rare che sono ricercate dai collezionisti

Ci ricorda le vecchie 100 Lire ricorderà anche che ad un certo punto – tra il 1990 e il 1992 – vennero coniate le 100 e le 50 Lire “mini”, praticamente uguali ma di dimensioni ridottissime. Gli esemplari ammontano a 324 milioni.

Molti le hanno anche “odiate” perché erano scomode da riconoscere. Un po’ come i nostri centesimi di euro. Ma hanno un valore? Certo che sì. Ecco quelle che se vendute possono regalare delle belle soddisfazioni.

  • 100 Lire Piccole, (dette anche a Modulo Ridotto) per il 199019911992 hanno un valore di 2
  • 100 Lire Piccole 1990 con le cifre 99 chiuse valgono 25€
  • 100 Lire Modulo Ridotto 1991 con le cifre 99 della data chiuse valgono 15€.

Le 100 Lire italiane commemorative

Oltre alle monete comuni, all’epoca delle Lire vennero coniati alcuni pezzi commemorativi. Come abbiamo raccontato in un altro nostro articolo, le monete commemorative sono sempre da ricercare perché valgono diversi soldi. Questo anche per i nostri moderni Euro.

Per quanto riguarda le 100 Lire italiane, tra il 1974 e il 1995 vennero coniate diverse monete Commemorative. Anno 1974 le 100 Lire Marconi; anno 1979 le 100 Lire FAO; anno 1981 le 100 Lire Accademia Navale di Livorno; anno 1995 le 100 Lire FAO Anniversario. Andiamo a scoprire quanto valgono questi pezzi.

  • 100 lire Marconi 1974 – valore 2€
  • 100 Lire Marconi PROVA in Argento – valore circa 350€
  • 100 lire Marconi PROVA in Acmonital – valore circa 250€
  • 100 Lire FAO1979 – valore circa 2€
  • 100 Lire FAO Anniversario 1995 – valore circa 2€
  • 100 Lire Accademia Navale di Livorno 1981 – valore sui 2€