Pannelli fotovoltaici con energia anche di notte e senza batterie, è la svolta

Pannelli solari capace di produrre energia solare non solo di giorno ma anche di notte evitando l’utilizzo di batterie.

Si tratta di una svolta nell’utilizzo dell’energia rinnovabile. Ormai tali fonti si stanno diffondendo anche in Italia a causa dell’aumento delle bollette dell’energia elettrica e del gas. Molti i bonus e le agevolazioni rilasciati dal governo volti all’installazione di impianti fotovoltaici oppure eolici domestici.

Fotovoltaico: energia anche di notte
Foto Canva

Spesso però queste fonti hanno un limite di utilizzo, tra cui la presenza del sole per i pannelli fotovoltaici o del vento per i sistemi eolici. Esistono in realtà sistemi di accumulo. Si tratta di una specie di magazzino nel quale accumulare l’energia prodotta in più che poi verrà utilizzata in caso di bisogno.

Fotovoltaico: energia anche di notte senza batterie, è la svolta

La maggiore svolta che si ha in questo campo è la possibilità di produrre da un impianto fotovoltaico energia anche di notte e senza l’utilizzo di batterie e di sistemi di immagazzinamento. Questo potrà essere possibile grazie alla pubblicazione, sulla rivista Applied Physics Letters, di uno studio che dimostra che il raffreddamento radiativo dei pannelli può produrre energia elettrica. Si tratta ovviamente di una piccola quantità.

Inoltre, non è necessario modificare l’impianto fotovoltaico già esistente perché il sistema si inserisce facilmente nei pannelli solari già in essere. Ma come funzionano? Il sistema sfrutta il calore prodotto dalla Terra. La luce infrarossa dei pannelli può liberarsi nello spazio alzando la temperatura del pannello inferiore generando una piccola quantità di energia elettrica.

I ricercatori hanno dimostrato che l’impianto fotovoltaico funziona bene non solo di giorno, fornendo energia aggiuntiva al pannello solare, ma anche di notte.

Infatti, un pannello è capace di generare 50 milliwatt di potenza per metro quadrato. In pratica, per servirebbero circa 20 metri di pannelli solari per l’illuminazione notturna. Avere la possibilità di produrre energia elettrica anche di notte da questo tipo di impianto è importante perché significa ridurre i costi delle batterie, e del loro smaltimento, e, nello stesso tempo, i costi di manutenzione.

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia