Monete, cercate l’Olimpiade: tra qualche anno potrebbe valer un tesoro

Quante volte abbiamo immaginato il valore di una moneta incrociata quasi per caso. Spesso la cosa diventa impossibile.

Monete che ci capitano tra le mani, spesso magari ritrovate per puro caso in casa nostra. Quante volte ci sarà capitato, magari di fronte a pezzi più datati di immaginarne il valore. Quante volte abbiamo insomma fantasticato circa la possibilità concreta di ipotizzare il valore di un particolare esemplare, magari affidandoci anche al web. Questa, in realtà non passa per l’essere una pratica semplice.

Monete euro
Adobe

Nel nostro paese il metro di riferimento per forza di cose spesso è rappresentato dagli esemplari della vecchia lira. Chiaramente parliamo di una moneta che nell’arco di più di un secolo e pezzi di altri due ha letteralmente caratterizzato il quotidiano dei cittadini. La lira è il nostro riferimento principale considerata la mole di esemplari di cui potremmo discutere, ipotizzare, riflettere. Oggi, insieme alla lira, nonostante la giovanissima esperienza, appena vent’anni, possiamo considerare anche alcuni esemplari di euro, spesso quasi sottovalutati.

Attualmente quindi si ragiona chiaramente in termini di nuovo conio. Tra le monete particolarmente utilizzate per celebrare eventi o personaggi che hanno fatto la storia di quel determinato paese spicca sicuramente quella con il taglio da 2 euro. Ci troviamo in questo caso di fronte al tipico esemplare bimetallico, che a molti ricorda la vecchia moneta da 500 lire. Negli ultimi anni, praticamente ad esser precisi dall’inizio della sua messa in circolazione, parliamo quindi del 2002, questo particolare taglio è stato dunque dedicato alle “grandi celebrazioni”.

Monete, cercate l’Olimpiade: l’esemplare dal valore ai limiti dell’ignoto

Un esempio molto particolare può essere rappresentato dalla moneta da 2 euro coniata in Grecia in occasione della Olimpiadi del 2004. Parliamo di un evento quasi epocale, le Olimpiadi che tornano nel luogo dove tutto ebbe inizio. Chiaramente il Governo ellenico, per l’occasione volle coniare una speciale moneta per rendere di fatto immortale la celebrazione dell’evento stesso. Il taglio scelto, cosi come anticipato fu chiaramente quello da 2 euro. Al centro di una delle due facciata una immagine puramente rappresentativa e simbolica.

Facciamo riferimento all’opera scolpita nel 455 a.c “Myron discus thrower”. La scelta per la definizione della tiratura per la moneta in questione portò alla produzione di circa 35 milioni di esemplari, molto numerosa insomma. Di questi ben 500mila furono in qualche modo dirottati verso una fetta di mercato tendenzialmente occupata dai collezionisti. Furono quindi lanciati degli appositi cofanetti, definiti Coincard. Il valore della moneta in questione, nonostante tutto si mantiene oggi su una cifra assolutamente irrisoria, parliamo di circa 6 euro. La versione invece posta nell’apposito cofanetto in ottime condizioni di conservazione può invece arrivare a valere circa 16 euro.

Soltanto due anni più tardi fu la volta delle Olimpiadi invernali di Torino del 2006. Anche in questa occasione si scelse di rappresentare l’evento attraverso il conio di una speciale moneta da 2 euro. Nichel e ottone all’interno e rame e nichel all’esterno. Le dimensioni della moneta in questione sono le seguenti: 25,75 mm di diametro e 8,5 g di peso. Sei stelle sul bordo zigrinato ed un ripetuto riferimento alle dodici stelle europee. Anche in questo caso parliamo di una tiratura molto alta, circa 40 milioni di esemplari coniati.

Il prezzo di questo esemplare ad oggi non è del tutto chiaro ai collezionisti di tutto il mondo. Ma è molto probabile che con il passare degli anni la moneta possa diventare uno dei pezzi pregiati del mercato dei collezionisti mondiale. Monete insomma fanno  la storia nel momento dell’essere considerate, progettate e che negli anni c’è da scommetterci diranno la loro in un mercato tanto complesso ed altrettanto affascinante. La moneta da 2 euro insomma è tra le stelle indiscusse della numismatica contemporanea. Collezionisti sempre vigili riguardo nuove valutazioni e nuove versioni per una passione che non vede confini.

Lascia un commento


Impostazioni privacy