Mascherine e gite scolastiche, siamo davvero alla fine della pandemia? Bianchi sorprende tutti così

Quando ritorneranno le gite scolastiche e quando saranno tolte le mascherine a scuola? C’è in corsa una possibile data non molto lontana.

Il ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, durante un’intervista presso “Radio1 in vivavoce”, ha parlato di mascherine, gite scolastiche e dell’esame di Maturità 2022. Durante la sua ospitata alla trasmissione di Radio1 si è sbilanciato un bel po’: è possibile che il ritorno alla normalità sia davvero vicinissimo. Speriamo, inoltre, che il governo si ricordi anche degli arretrati del personale scolastico.

Mascherine e gite scolastiche, siamo davvero alla fine della pandemia? Bianchi sorprende tutti così
Pexels.com

Possiamo dire, con molta cautela, ma anche con una certa fermezza e sicurezza, che la parte peggiore della pandemia è stata superata. Certo, continuano ad esserci alti contagi anche dopo la terza dose, ma per fortuna la situazione negli ospedali è alquanto stabile. Non si sta vivendo più nel terrore della prima e seconda ondata. Ormai il virus è entrato di diritto nella quotidianità di tutti i giorni e, sotto alcuni aspetti, non fa nemmeno così tanto paura. Ovviamente, però, questo non vuol dire abbassare la guardia. Non sappiamo, infatti, quando questa “tranquilla” situazione possa ancora continuare. Come non possiamo conoscere cosa succederà da qui ad un anno. Trattandosi di un virus ancora nuovo e imprevedibile, non siamo ancora in grado di fare delle supposizioni certe.

Buone notizie a scuola: parliamo del futuro delle mascherine

Guardando a qualche anno fa, abbiamo sempre letto di bambini e ragazzi protagonisti di profondi disagi per via del virus. Certo, la DAD è stata un grande aiuto, permettendo a tutti di continuare i programmi scolastici. Ma c’è da ammettere che ha anche generato situazioni complicate dovute a fattori tecnici per nulla controllabili da inesperti nel settore. Anzi, c’è da ammettere che ormai anche queste situazioni problematiche da stigma siano diventate normalità a tutti gli effetti.

Ebbene, un altro stigma figlio del Covid 19 sono, appunto, le mascherine. All’inizio di quest’anno scolastico, quando fu imposto a tutti gli studenti di stare in classe ore e ore con le mascherine, molti genitori non la presero affatto bene. Gridando a gran voce come tale imposizione potesse essere un ostacolo per la salute dei ragazzi, alla fine si son dovuti ricredere. Tutti riescono a convivere con la mascherina, tant’è vero che in molti continuano ad indossarla anche all’esterno.

Il ministro Bianchi, ospite alla trasmissione prima menzionata, ha lanciato una bomba. Dal 1° maggio prossimo è possibile tornare a scuola senza mascherine. Sembrerà banale poterlo fare nell’ultimo mese di scuola, ma non lo è affatto. Dopo quello che abbiamo vissuto e che continuiamo a vivere, non possiamo permetterci dei passi falsi. È giusto provare a tornare alla normalità, ma facendolo con la giusta cautela. Tornare in classe senza mascherine nell’ultimo mese sarà sicuramente un esperimento di breve durata, con minor rischi. Dare questa libertà, invece, all’inizio dell’anno, avrebbe generato più possibilità di contrarre il virus a lungo termine.

Gite scolastiche e la tanto temuta Maturità 2022

Se con le mascherine il ministro sembra essere più chiaro e deciso, meno si sa sulle gite scolastiche. Non si ha ancora una data precisa per la loro ripresa. L’unica certezza, seppur orientativa, che riesce a dare è che riprenderanno nei prossimi mesi.

Per quanto riguarda la Maturità 2022, si difende da chi lo accusa di non aver fatto gli interessi dei ragazzi. Bianchi è fermo su questa linea. Quest’anno, rispetto agli altri anni, i ragazzi hanno potuto frequentare la scuola per maggior tempo. Ovviamente, per far fronte alle esigenze e ai disagi che si sono comunque verificati, il ministro ha imposto varie agevolazioni in soccorso agli studenti.

Impostazioni privacy