Pensione Opzione donna con legge 104 anche nel 2023? Forse strutturale

La pensione Opzione donna permette alle lavoratrici del settore privato, pubblico e autonomo di anticipare l’uscita dal lavoro di circa 8/9 anni.

I requisiti richiesti sono 58 anni per le lavoratrici dipendenti e 59 anni per le lavoratrici autonome. Inoltre, è richiesto un requisito contributivo di 35 anni. I requisiti devono essere perfezionati entro il 31 dicembre 2021.

Pensione Opzione donna con legge 104
Adobe Stock

L’Opzione donna prevede un meccanismo di finestre mobili, diverso tra lavoratrici dipendenti e autonome. Nello specifico: 12 mesi per le dipendenti e 18 mesi per le autonome. Le finestre mobili partono dal perfezionamento di entrambi i requisiti.

L’Opzione donna può essere penalizzante

La pensione anticipata dedicata alle donne anche se permette un anticipo consistente, risulta una misura penalizzante ai fini dell’assegno pensionistico. In effetti, questa misura è calcolata interamente con il sistema contributivo. Può risultare penalizzante per le lavoratrici che hanno avuto una carriera discontinua. Inoltre, il sistema contributivo non considera i contributi figurativi accreditati per l’indennità di disoccupazione e la malattia.

Pensione donna con legge 104

Una Lettrice pone il seguente quesito: “Salve, vorrei informazioni riguardante per anticipo pensione, ho 58 anni ad agosto e 35 anni contributi il 1 settembre 2022. La domanda è se possibile accedere opzione donna per via che assistito mia madre h24 sono  convivente con lei non sono una figlia che mette i genitori nel centro diurno ne morirei solo al pensiero. Spero di avere una notizia positiva. Cordiali saluti

La pensione Opzione donna non prevede tutele per i lavoratori che assistono un familiare disabile con handicap grave (ai sensi della legge 104 art. 3, comma 3). Esistono altre forme previdenziali che lo permettono: In pensione a 57 anni con e senza legge 104: è possibile già da subito

Come sopra riportato questa misura pensionistica si rinnova ogni anno. Pertanto, scade il 31 dicembre 2022. Però, allo studio la proposta di rendere Opzione Donna una misura strutturale con lo spostamento ogni anno della data entro cui maturare i requisiti. Quindi, se la proposta sarà accettata, per gli anni a venire, sarà possibile accedere alla pensione anticipata Opzione donna.

Purtroppo, quest’anno non può accedere all’Opzione donna, ma potrà accedere dal 2023, se sarà prorogata o resa strutturale. Inoltre, la finestra mobile di 12 mesi, scatta dal mese in cui ha maturato entrambi i requisiti.

Se hai dubbi o vuoi porre una domanda di carattere previdenziale, fiscale e legge 104, inviala alla mail: esperto.informazioneoggi@gmail.com

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità e legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:


  1. Telegram - Gruppo base