Lavoro a tempo indeterminato, un sogno che potrebbe diventare realtà ecco come

Il lavoro a tempo indeterminato potrebbe diventare realtà grazie ad alcuni bandi di recente pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale.

Nello specifico, stiamo parlando di concorsi banditi dalla città di Genova e nei comuni della Bassa Romagna di Bagnacavallo. Nonostante si tratti di luoghi situati all’interno della parte settentrionale della nostra Italia, la possibilità di partecipazione è estesa a tutti.

Lavoro a tempo indeterminato, un sogno che potrebbe diventare realtà ecco come
Pexels.com

Sappiamo molto bene come il desiderio di molti italiani sia quello di trovare il tanto sognato e, ormai, leggendario “posto fisso”. Un’idea, una speranza che si è fatta largo soprattutto tra i giovani. Forse, guardando agli esempi del passato e alla difficoltà di inserirsi in un contesto privato, il lavoro pubblico viene percepito come l’occasione da non lasciarsi scappare. Una sorta di rifugio sicuro con cui iniziare una carriera e sistemarsi a vita senza avere troppi problemi e preoccupazioni per la testa. A tal proposito, segnaliamo altri bandi di concorso presso due università italiane.

Bagnacavallo, il concorso per più posti che promette un lavoro a tempo indeterminato

A bandire il testo è l’ASP dei comuni della Bassa Romagna di Bagnacavallo, ovvero i servizi socio assistenziali per la gestione degli anziani. Il bando pubblicato lo scorso 4 marzo si svolgerà tramite prove ed è rivolta all’assunzione di 69 posti. Il ruolo richiesto è quello di operatore socio sanitario di Categoria B e con posizione economica B3 CCNL comparto funzioni locali.

Come già anticipato sopra, il contratto è a tempo indeterminato. I 69 possibili candidati che supereranno gli esami saranno distribuiti nel seguente modo. Nella Asp dei  Comuni  della  Bassa Romagna saranno impiegati 30 risorse. Nella Asp della Romagna Faentina 9, mentre nella Asp Ravenna, Cervia e Russi i restanti 30 posti rimasti. Per avere maggiori informazioni in merito, invitiamo gli interessati a leggere più dettagliatamente il bando. Questo è disponibile presso la categoria “Amministrazione trasparente – Bandi di concorso – Bandi aperti” del sito www.aspbassaromagna.it . Si può presentare domanda entro e non oltre le ore 12,00 del giorno 3 aprile 2022.

Le proposte lavorative della città di Genova

Più nello specifico, si tratta di tre concorsi pubblici che si svolgeranno tramite esami. Dunque, entrando nel vivo dell’avviso, sappiamo che si cercano 12 funzionari per l’area amministrativa, di categoria D. Questi devono possedere competenze di tipo tecnico-gestionali e di project management. Inoltre, si cercano 8 funzionari per l’area tecnica, sempre di categoria D, aventi competenze nei servizi legati all’ingegneria e all’architettura. Infine, sono richiesti 6 collaboratori sempre per l’area tecnica di categoria C, con competenze legate alla professione di geometra.

Come già anticipato nel concorso prima menzionato, anche per questi è prevista l’assunzione a tempo indeterminato. Tutto ciò che c’è da sapere sulla modalità di partecipazione e altre informazioni è disponibili sul sito www.cittametropolitana.genova.it/concorsi. La domanda di partecipazione deve essere presentata in modalità telematica entro le ore 16,00 del 3 aprile 2022.

Impostazioni privacy