Assunzione immediata in questo Comune: contratto a tempo indeterminato, i requisiti

Una nuova grande occasione per lavorare a tempo indeterminato arriva direttamente dalla bellissima Sicilia. Leggiamone le informazioni.

Nello specifico, questa offerta di lavoro altro non è che un nuovo concorso indetto dal Comune di Messina per l’assunzione di 100 Agenti di polizia locale i quali, appunto, saranno assunti a tempo indeterminato. Tutti coloro che vinceranno il concorso dovranno occuparsi della prevenzione, accertamento e repressione delle infrazioni al Codice della Strada. Poi, dovranno prestare il servizio di vigilanza.

concorso polizia locale messina
Richiesti 100 Agenti di polizia locale a Messina – InformazioneOggi.it

Inoltre, dovranno intervenire in situazioni di grande emergenza e svolgere funzioni di polizia giudiziaria, stradale e anche ausiliare. Dovranno svolgere anche servizi di ordine, di scorta e di rappresentanza in occasione di eventi di pubbliche funzioni e manifestazioni. E, per ultimo, dovranno saper regolare il traffico. Dopo aver spiegato le loro mansioni, passiamo ai requisiti, le prove e la candidatura.

Leggi anche: Assunzioni autisti senza esperienza e con licenza media: occasioni da non perdere!

Quali sono i requisiti per accedere al concorso?

Come prima cosa bisogna essere cittadini italiani oppure far parte di uno degli Stati dell’Unione Europea, avere la maggiore età, aver svolto regolarmente la leva obbligatoria, possedere la giusta idoneità psico-fisica e il diploma di maturità. È richiesta anche la patente di guida di categoria B valida, essere disponibili al porto d’armi e all’uso dell’arma stessa e guida i veicoli del Corpo di Polizia Locale.

Al contrario, non possono fare domanda coloro che sono stati licenziati dal Comune di Messina, coloro che hanno limitazioni fisiche, oppure coloro che sono stati esclusi dall’elettorato politico arrivo. Stessa cosa vale per chi è stato licenziato, destituito oppure dispensato da un precedente pubblico impiego, per chi è soggetto a condanne e per chi si trova in una condizione di disabilità.

Selezione e domanda

In base al numero delle candidature pervenute, è possibile che venga istituita una prima prova di tipo preselettiva che si svolgerà attraverso l’utilizzo di strumenti informatici da remoto. Successivamente, una volta superata la stessa, si passa alle prove vere e proprie ovvero quella di efficienza fisica, quella scritta, che consiste nella soluzione di quiz a risposta chiusa o in quesiti che dovranno essere risolti con una risposta sintetica.

Infine, si passa alla prova orale che verte sul materiale della prova scritta. In seguito, la commissione esaminatrice si occuperà della valutazione dei titoli. Per quanto riguarda la domanda, c’è tempo di candidarsi entro le ore 12:00 del 18 maggio 2024 per via telematica attraverso questa pagina in cui è riportato anche il bando.

Impostazioni privacy