Fai questi giochi con il tuo gatto, lo renderai felice e ti amerà per sempre

Come stimolare e rendere felice i gatti in casa con questi giochi semplicissimi da fare: occhio ai dettagli!

Tutti coloro che hanno gatti in casa, si chiedono quali siano i giochi da poter fare a casa, al fine di stimolare, rendere felice e maniere attivo il proprio amico a 4 zampe. Il gioco, inoltre, è un’attività molto importante per i mici, poiché tramite quest’ultimo possono restare in forma, tanto fisica quanto mentale.

Giochi in casa per gatti
Quali giochi in casa fare con i gatti: occhio a queste attività e gli aspetti da sapere – informazioneoggi.it

La stimolazione attiva, tramite i giochi, si lega a diversi benefici ed aspetti positivi per i gatti, a cominciare dalla salute fisica e mentale, ma anche in relazione della prevenzione dell’obesità. Stimolare gli amici a quattro zampe in casa, permette loro di esprimere i loro comportamenti naturali, ad esempio la caccia, l’esplorazione ed il gioco, tramite attività in grado di soddisfare i loro istinti naturali.

Le attività in questione, inoltre, sono preziose perché possono prevenire la noia e la solitudine dei gatti, aspetti che potrebbero provare qualora vengano lasciati da soli in un ambiente dagli scarsi stimoli. Infine, dar loro la possibilità di graffiare, giocare e cacciare può aiutare a prevenire comportamenti non positivi, come ad esempio graffiare gli arredi o i mobili.

Prima di entrare nel dettaglio dei giochi da poter fare in casa con i gatti, occorre sapere che quest’ultimi agiscono soltanto se ne vale la pena o se per loro vi sono dei vantaggi, occorrerà quindi lasciarli vincere, per così dire, poiché dinanzi ad un ‘fallimento’, potrebbero perdere il loro interesse.

Pensare ad un premio da conceder loro, un gioco oppure lo snack impiegato per aver stimolato la sua attenzione, potrebbe essere molto utile, così come tener presente che la sessione di gioco non dovrebbe durare troppo, e ricordarsi di variare attività, così da tenere alta la loro attenzione.

LEGGI ANCHE: Perché i gatti domestici scavano sotto la ciotola? La risposta è incredibile e difficile da indovinare

Come giocare con i gatti in casa, occhio a questi giochi gratis e alle attività da fare con loro: nascondino e non solo

Quali giochi fare in casa con i gatti, dunque? Anzitutto spazio al nascondino, provando a nascondere il giocattolo che preferisce o dei croccantini dietro un cuscino o all’interno di un tubo di cartone. La voglia del premio sarà per loro stimolante. Altra possibilità è quella di nascondersi, lasciando che i gatti poi possano trovare l’amico umano. Una volta nascosto e dopo averlo richiamato, sarebbe bene avere alcuni bocconcini per premiarli, quando si verrà trovati.

Si passa poi all’inseguimento, tra le attività più amate dai piccoli felini. Inseguire oggetti, ad esempio giocattoli o palline, può rispondere all’istinto dei gatti, dando loro una maniera divertente per esercitarsi. Altra possibile opzione prevede di lanciare la pallina su per le scale. Così facendo, non soltanto il gatto si divertirà a cacciarla, ma gli darà anche modo di svolgere l’esercizio dell’arrampicata.

Un altro gioco da tener presente per le attività da svolgere con i gatti in casa è il teatro delle ombre. Basterà infatti provare a generare delle ombre cinesi sulla parete, tramite le mani oppure degli oggetti. Il movimento delle ombre potrebbe attirare l’attenzione dei gatti, stimolandone la curiosità. Ulteriore possibilità, circa i giochi con i gatti da fare in casa, riguarda poi le scatole di cartone, perfette per intrattenerlo.

SI potrebbe ad esempio dar vita a nascondigli o anche a giochi utilizzando soltanto le scatole. Sovrapponendone alcune, sarà possibile ideare un labirinto con buchi per rendergli più facile l’esplorazione, oppure si potrebbero nascondere giochi o croccantini in varie scatole, facendo leva sulla voglia di giocare e cacciare. E ancora, nel caso si abbia in casa una scatola robusta, quest’ultima potrebbe essere un’ideale punto in cui possa affilarsi le unghie.

Tagliandone invece una rettangolare, si potrebbe creare un tunnel, lasciandolo esplorare. Altre opzioni in generale poi, per giocare col gatto, si legano alle palline, ai giocattoli da mordere e graffiare, al tiragraffi, ai tunnel da gioco e così via.

LEGGI ANCHE: Queste 5 cose al tuo cane danno davvero fastidio, cosa evitare: occhio a questo aspetto

Giocare in casa col gatto, attenzione a questi aspetti da tenere a mente

I possibili giochi da poter fare in casa con i gatti non mancano, ma in ogni caso, ed anche per la scelta del tipo di gioco, occorre tener presente alcuni aspetti importanti. In primo luogo, tutti i gatti sono diversi, e non è detto che una strada che funzioni per uno debba necessariamente andar bene per l’altro. Qualora poi si notasse che i gatti non abbiano voglia di giocare, non bisogna forzarli.

Inoltre, occorre considerare che si tratta di animali abitudinari, e sarebbe bene inserire il tempo per il gioco nella routine di tutti i giorni, provando ad approfittare dei momenti dalla maggior attività, la mattina oppure la sera. Al contempo, sarebbe bene optare per sessioni di gioco brevi, entro i quindici minuti circa, evitando che il micio possa perdere il proprio interesse.

Altro aspetto importante è variare la maniera di giocare a seconda dell’età. Via via col passare degli anni, il loro modo di giocare cambia. Magari da piccoli, con parecchia energia, vorranno saltare e correre, mentre da adulti e ancor di più da anziani, potrebbero preferire le coccole e modalità di gioco dalla minor durata e maggior tranquillità. Per questo e per altri aspetti, è bene approfondire presso esperti del campo e professionisti in materia, così da saperne di più e chiarire ogni eventuale dubbio sui temi.

Impostazioni privacy