10 Comuni dove le case costano pochissimo, la classifica aggiornata delle occasioni

Quando si pensa a comprare un immobile ci immaginiamo subito investimenti importanti, ma in realtà esistono città dove le case costano pochissimo.

È ovvio che in linea generale chi vuole risparmiare sul prezzo al metro quadro deve orientare la propria scelta in località fuori dalle grandi città come Roma, Milano, o Firenze.

città dove le case costano poco
Esistono molte città dove le case costano pochissimo – InformazioneOggi.it

Ma spesso si ignora il fatto che esistono borghi o cittadine dove stranamente il mercato immobiliare è più sostenibile, almeno per chi deve comprare.

Per capire dove è ancora possibile fare ottimi affari – e per ottimi affari si intende un prezzo al metro quadro inferiore ai 1000 euro – abbiamo a disposizione una classifica stilata da Idealista, il portale specializzato in compravendite immobiliari.

Vuoi spendere poco? Ecco le città dove le case costano pochissimo, approfittane finché puoi

Idealista ha stilato la classifica dei Comuni d’Italia dove conviene di più comprare una casa, e la bella notizia è che abbiamo a disposizione tante città da Nord a Sud.

Secondo Idealista, una delle città dove le case costano pochissimo è Strevi, che si trova in provincia di Alessandria; i prezzi medi per un immobile si aggirano intorno ai 420 euro per metro quadrato.

Troviamo poi Borgorose, in provincia di Rieti, dove anche in questo caso è possibile acquistare immobili con cifre medie di 420 euro al metro quadrato.

Ad Acri, un borgo in provincia di Cosenza, si spende ancora meno: i prezzi medi si aggirano intorno ai 405 euro al metro quadrato.

Esistono delle città dove si spende ancora meno, come ad esempio Villamagna (provincia di Chieti) dove le cifre si attestano sui 390 euro circa; oppure Salice Salentino, in provincia di Lecce, con la medesima quotazione; ancora meno si spende a Mosso, in provincia di Biella: qui le case costano sui 350 euro al metro quadrato.

Impostazioni privacy