Dove investire 5000 euro e guadagnare tanto: le soluzioni migliori secondo gli esperti

Dove conviene investire una piccola cifra per conservare i risparmi e guadagnare ma senza correre grossi rischi? Ecco le soluzioni migliori.

Gli esperti del settore finanziario continuano a ripetere che lasciare  i propri risparmi sul conto corrente non conviene.

Ecco dove investire i risparmi per guadagnare
Investire i propri risparmi: le soluzioni (informazioneoggi.it)

Infatti, a causa dell’inflazione il valore monetario tende a scendere. La soluzione è investire  in strumenti che oltre a conservare e preservare i risparmi facciano anche guadagnare.

Leggi anche BTP Valore: una nuova emissione a febbraio, occasione da non perdere per i piccoli risparmiatori e le famiglie

Se vuoi investire 5000 euro ecco le soluzioni migliori per guadagnare, con pochi rischi

Non si può iniziare a investire una somma di denaro così all’improvviso ma ci vuole una attenta pianificazione finanziaria perché il rischio di perdere tutto è sempre dietro l’angolo.

Per questo bisogna adottare alcuni accorgimenti, come:

  • evitare investimenti rischiosi o titoli di cui non conosciamo le caratteristiche;
  • investire nella formazione, ovvero farsi aiutare (soprattutto all’inizio) da un mediatore finanziario che ci consigli dove investire in modo sicuro e aiuti a capire di più sul mondo dei mercati finanziari;
  • diversificare il portafoglio, ossia acquistare diversi strumenti finanziari in base al tipo e alla durata. In questo modo si evita che le variazioni di mercato “colpiscono” titoli uguali.

Tenuto conto di questi consigli ecco dove investire 5.000 euro.

Per esempio, si possono investire nei titoli di Stato italiani. Si tratta di un investimento è piuttosto rischioso perché risiede nella possibilità di fallimento dello Stato Italia.

I rendimenti che si ottengono sono alti anche se tutto dipende dalla tipologia del titolo e dalla scadenza e consentono una buona rendita secondo il principio: più lunga è la scadenza, maggiore è il rendimento.

Leggi anche BTP con segreti nascosti: prima di investire valuta rischi e opportunità

Invece, investendo in buoni fruttiferi postali non si avranno alti rendimenti (o guadagni) perché i tassi di interessi sono molto bassi. In cambio però, al momento del rimborso non ci saranno sorprese perché la somma restituita sarà quella preventivata: infatti, il capitale e interessi non sono influenzati dalle oscillazioni dei mercati.

L’investimento è a basso rischio, anche se i buoni postali sono garantiti dallo Stato. Infatti, sia Cassa depositi e prestiti (CDP), che gli emette sia Poste Italiane che li distribuisce tramite uffici postali sono società gestisce dallo Stato.

Un’altra soluzione è investire in un conto deposito. Si tratta di una specie di salvadanaio dove parcheggiare il denaro durante il periodo di maturazione degli interessi. Il conto deposito può essere:

  • libero, se c’è la possibilità di effettuare prelievi o versamenti;
  • vincolato, se i soldi versati possono essere recuperati solo alla scadenza, salvo in caso di emergenza economica o sanitaria.

Ci sono poi le criptovalute, gli EFT o i fondi di investimento, valide alternative per far fruttare denaro. Tuttavia, se si è alle prime armi, si consiglia di affidarsi a un consulente o mediatore finanziario.

Infine, gli investitori più esperti possono investire i 5.000 euro in Borsa, scegliendo una piattaforma o un broker. Il passo successivo è selezionare i titoli, darsi un obiettivo, decidere il capitale.

Gestione cookie