PIN telefono e SIM, come si inserisce: la guida con i passaggi facilissimi per riuscirci subito

Come inserire il PIN al telefono e alla SIM e cosa c’è da sapere: i passaggi facili da mettere in pratica, la guida passo passo

La questione della sicurezza è sempre molto importante, a maggior ragione quando il tema si lega al telefono, ovvero al dispositivo che viene utilizzato per numerose attività importanti e il cui accesso va dunque protetto. Occorre al riguardo anzitutto approfondire la differenza che c’è tra il codice sblocco dello smartphone ed il PIN della SIM, e poi passare all’inserimento.

PIN telefono e SIM, differenza e come si ineriscono
PIN telefono e SIM: come proteggere scheda e smartphone su Android e iPhone – informazioneoggi.it

Quando si parla del codice si sblocco si fa riferimento a quello immesso all’accensione del device o quando lo si risveglia dallo stato di riposo; l’obiettivo dunque è di impedire accessi non autorizzati. Le possibilità di inserimento sono diverse, e si va dal PIN numerico, ad una password, passando per il modello grafico o l’impronta digitale e il riconoscimento del volto.

Il PIN della SIM è invece un codice di sicurezza a protezione della SIM, che permette la connessione alla rete internet, le telefonate ed i messaggi. Qualora impostato, lo si dovrà inserire ad ogni riavvio dello smartphone o quando si immette la SIM in un diverso o nuovo dispositivo. Iniziando da Android, l’inserimento del PIN SIM prevede di recarsi nelle Impostazioni, poi Gestione della Sim, che si solito si trova in Sicurezza oppure Sicurezza e impronta digitale.

Bisognerà soffermarsi su Blocca Sim o voce analoga e attivare la funzione tramite la levetta, prima di digitare il PIN attuale e confermare il tutto. Sarà inoltre possibile cambiare il PIN seguendo i passaggi richiesti. Per inserire il PIN del dispositivo su Android, occorre recarsi nelle Impostazioni, e focalizzarsi su Sicurezza, Protezione o una dicitura simile a seconda del device. Dovrebbe esservi una voce inerente il blocco dello schermo.

Occorrerà decidere quindi il metodo da usare tra quelli presenti e portare a termine il tutto. Questi i passaggi, le voci e le modalità previste che potrebbero però variare in base ai dispositivi utilizzati.

LEGGI ANCHEWhatsApp e privacy, nuova funzione sorprendente: qualità o sicurezza, deciderà l’utente

PIN telefono e SIM, come inserirli su iPhone e Samsung

Passaggi semplici anche per inserire il PIN al telefono e alla SIM per chi ha un iPhone. Anzitutto, partendo dal codice sblocco, bisogna andare nelle Impostazioni di iOS e soffermarsi su Face ID e codice, oppure Touch ID e codice. A questo punto si farà tap tu Attiva il codice o Modifica il codice.

Andrà digitato il PIN se già c’era e inserito quello nuovo. Facendo riferimento ad Opzioni codice, si potrà decidere se immettere un codice numerico di quattro cifre, di sei o personalizzato. Ancora, anche un codice alfanumerico personalizzato.

A conferma fatta, andrà digitata la password dell’ID Apple dove richiesto e poi Accedi. Passando invece al PIN della SIM, si andrà nelle Impostazioni dell’iPhone e su Cellulare, aprendo PIN SIM e attivando la voce tramite la levetta. Si dovrà immettere il PIN di default e occhio, al riguardo, ai 3 tentativi al massimo a disposizione. Per cambiarlo invece, ci si soffermerà su Cambia PIN, immettendo quello attuale e successivamente quello nuovo, seguendo i passaggi.

LEGGI ANCHE: Come far durare a lungo la batteria del telefono: pochi passaggi e ti dimenticherai di caricare

PIN sbagliato inserito: come sbloccare la SIM

Ultimo aspetto da approfondire riguarda l’eventuale inserimento del PIN della SIM sbagliato per 3 volte consecutive.

In questo caso, l’utente non riuscirebbe più a fare telefonate o  navigare. Ciò che bisognerà fare, sarà trovare il codice PUK della scheda SIM, ovvero un codice di otto cifre che consente lo sblocco dei dispositivi bloccati dopo un PIN errato inserito più volte.

Per trovare tale PUK occorre far riferimento al cartoncino della scheda, e se ciò non fosse possibile, sarà opportuno consultare il proprio operatore telefonico, seguendo le relative istruzioni per risolvere il problema.

Impostazioni privacy