Buono 3×4: cosa succede se chiedo prima il rimborso? Sono in molti ad avere dubbi

Emesso da Cassa deposito e prestiti e distribuito da Poste italiane, il Buono 3×4 ha una durata di 12 anni e un tasso del 2,50%.

Il buono fruttifero postale è da sempre lo strumento utilizzato per conservare i risparmi da utilizzare in caso di necessità. Rispetto agli anni Ottanta i rendimenti, però, non sono molto alti; tuttavia molti gli italiani che li sottoscrivono perché sono titoli a breve termine e a basso rischio, rispetto ai titoli di Stato.

Rimborso anticipato e buono postale
Dubbi sul rimborso anticipato (informazioneoggi.it)

Attualmente sul sito di Poste Italiane, nella sezione “Risparmio e Investimenti”, sono presenti 10 buoni fruttiferi postali. La scadenza e i tassi di rendimento sono diversi e dipendono dal buono fruttifero scelto, mentre per sottoscriverli la procedura è uguale: gli interessati investono una somma di denaro (minimo 50 euro) e alla scadenza il capitale sarà restituito comprensivo anche degli interessi maturati.

Leggi anche Buoni fruttiferi postali: su quale investire nel 2024 per ottenere tanti soldi in più

Buono fruttifero postale 3×4: posso ritirare i soldi prima?

Un Lettore chiede: “Ho sottoscritto un Buono fruttifero postale 3×4, se volessi rimborsarlo prima della scadenza perdo il capitale?”.

Il Buono fruttifero postale 3×4 è destinato a chi vuole investire fino a 12 anni. Garantisce un interesse lordo, ovvero un rendimento, del 2,50% ma solo alla scadenza del titolo. Ecco gli altri rendimenti annui lordi in base al periodo di possesso:

  • 1, 25% alla fine del terzo anno;
  • 1,75% alla fine del sesto anno;
  • 2,00% alla fine del nono anno.

La sottoscrizione del Buono deve essere effettuata esclusivamente da persone fisiche, entro un massimo di quattro se cointestato. Il giorno dopo la data di scadenza inizia il periodo di prescrizione che dura 10 anni.

Leggi anche Buoni Fruttiferi Postali prescritti: pene salatissime per Poste Italiane, se li possiedi attivati subito

Il rimborso anticipato è sempre ammesso. Ci sono però delle condizioni che è bene conoscere.

Alla scadenza dei buoni postali il capitale sottoscritto sarà restituito al 100% aggiungendo alla somma anche gli interessi maturati.

Tuttavia, in caso di rimborso anticipato sarà restituita la somma investita e poi solo gli interessi maturati alla data della richiesta.

Quindi, nel caso del Buono fruttifero postale 3×4 il capitale sarà restituito totalmente, mentre gli interessi solo dopo 3, 6 e 9 anni, periodo in cui questi maturano.

Sul sito di Poste è disponibile un simulatore che calcola l’investimento finale inserendo l’importo e la scadenza.

Per esempio, investendo una somma di 6mila euro dopo 12 anni, ossia alla scadenza, si ottiene un valore di rimborso netto pari a 7.810,66 euro e un guadagno (gli interessi) pari a 2.069,33 euro.

Invece, se il rimborso viene chiesto dopo due anni dalla sottoscrizione si ottiene il capitale ma nessun interesse perché non ancora maturato.

Impostazioni privacy