Principali forme di investimento: dagli investimenti finanziari a quelli immobiliari

Compravendita di strumenti finanziari, acquisto di immobili o materie prime, investimento nel Forex. Le forme di investimento sono davvero tante e conoscerle è fondamentale per riuscire a individuare quelle più in linea con il proprio profilo di investimento.

Persone che controllano dei grafici che riguardano gli investimenti
Principali forme di investimento: dagli investimenti finanziari a quelli immobiliari – Foto Freepik – Informazioneoggi.it

 

Investire non significa necessariamente effettuare compravendita di titoli o acquistare quote di fondi comuni di investimento.

Le forme di investimento alle quali è possibile ricorrere per movimentare il proprio capitale sono numerose e includono, tra le altre, le valute, i beni reali e il crowdfunding.

Capire su cosa puntare, se ad esempio conviene investire in immobili in questo momento storico o se è meglio puntare sull’oro o su una collezione d’arte, non è certo semplice e, in mancanza delle giuste competenze, è sempre preferibile fare affidamento su professionisti esperti che siano in grado di fornire consigli utili, indirizzare le scelte e aiutare a creare un piano di investimento in linea con il proprio profilo di rischio, il proprio orizzonte temporale e i propri obiettivi.

Gli strumenti finanziari

La più nota forma di investimento è certo quella che prevede la compravendita, sul mercato primario o secondario, di strumenti finanziari. Sotto questa dicitura rientrano una vasta gamma di prodotti, ognuno dotato di caratteristiche proprie e ben definite.

All’interno di questa ampia categoria è possibile far rientrare:

  • le azioni;
  • le obbligazioni;
  • i fondi comuni di investimento.

A questi si aggiungono poi i contratti derivati, i fondi pensione, gli ETN, alcune tipologie di assicurazione e via dicendo.

Ogni strumento finanziario presenta un diverso livello di rischio e differenti orizzonti temporali, i quali possono variare non solo da uno strumento all’altro, ma anche, all’interno dello stesso. Per fare un esempio, i bond governativi italiani possono presentare un orizzonte temporale:

  • breve, come nel caso dei BOT;
  • medio, come nel caso dei CCT;
  • lungo, come nel caso dei BTP.

Metalli e pietre preziose

Tra i vari tipi di investimento troviamo quelli che puntano non su dei semplici titoli o contratti, ma sui beni reali.

In questa ampia categoria rientrano ad esempio gli investimenti in oroancora oggi ritenuto un bene rifugio in quanto poco soggetto alle oscillazioni dei mercati -, argento e diamanti, solo per citarne alcuni.

I metalli e le pietre preziose sono beni durevoli generalmente selezionati per gli investimenti a lungo termine che consentono di diversificare il portafoglio. A seconda del prodotto scelto, si potrà presentare una maggiore o minore volatilità.

Investire nel Forex

Il Forex è il mercato valutario che consente all’investitore di ottenere un guadagno dal cambio di valuta. Si tratta di un mercato non regolamentato piuttosto volatile e adatto anche agli investimenti a breve termine.

Investimenti immobiliari

Gli investimenti immobiliari possono essere effettuati sia attraverso gli strumenti finanziari sia tramite la compravendita diretta degli immobili.

Si tratta di una forma di investimento soggetto all’andamento del mercato che può, a seconda della tipologia di immobile scelto e delle oscillazioni, adattarsi a investitori che hanno un orizzonte temporale medio o lungo.

Il collezionismo

Dalle opere d’arte ai francobolli che valgono una fortuna, passando per orologi firmati e oggetti d’antiquariato, sono numerosi i beni collezionabili che possono trasformarsi in vere e proprie forme di investimento a lungo termine non legate alle oscillazioni del mercato.

Lascia un commento


Impostazioni privacy