Per star bene e prevenire le malattie, sono questi gli esami del sangue da fare

Per tutelare la propria salute occorre effettuare periodicamente esami del sangue. Non si può sorvolare su questa abitudine.

La diagnosi precoce è fondamentale per qualsiasi malattia, dalla più banale e facilmente curabile alla più complessa e grave.

Esami e controlli per tutelare la salute
Esami e controlli per tutelare la salute – Informazioneoggi.it

Individuare tempestivamente una patologia significa iniziare subito una cura e arginare le possibile conseguenze per la salute. Tra gli esami di routine da svolgere particolare importanza rivestono le analisi del sangue. Permettono, infatti, di monitorare valori che se alterati indicano la presenza di una malattia o disturbo.

Si consiglia di effettuare periodicamente

  • l’emocromo completo per analizzare numero e qualità delle cellule del sangue (globuli rossi, bianchi, piastrine) in modo tale da identificare anomalie,
  • la glicemia per misurare la quantità di zucchero nel sangue e diagnosticare tempestivamente il diabete,
  • la funzionalità epatica misurando enzimi per controllare la salute del fegato,
  • i lipidi ematici per misurare colesterolo e trigliceridi nel sangue e prevenire malattie cardiovascolari,
  • gli elettroliti per misurare livelli di sodio, potassio…
  • i marker tumorali per una diagnosi precoce del cancro.

Questi esami andrebbero eseguiti una volta all’anno in linea generale. La frequenza dovrebbe essere ridotta in presenza di fattori di rischio (persone con familiarità per alcune malattie ereditarie) o di patologie croniche pregresse così come nelle donne incinte.

Lascia un commento


Impostazioni privacy