Attenzione alle banconote false da 20 euro, amara sorpresa per molti: controlla come riconoscerle

Sono in circolazione banconote false da 20 euro. Saperle riconoscere è fondamentale per non farsi raggirare.

Vi sveleremo i trucchi per riconoscere una banconota da 20 euro falsa. Il rischio di ritrovarsela nel portafoglio è alto, vediamo come allontanarlo.

Banconota 20 euro falsa come riconoscerla
Come riconoscere una banconota da 20 euro – Informazioneoggi.it

La contraffazione delle banconote è una piaga della nostra società. L’unico modo per non cadere nel raggiro è saper distinguere i soldi veri da quelli falsi. Seppur i pagamenti elettronici aiutino a ridurre il problema rimangono ancora tante le persone che prediligono l’uso dei contanti.

La banconota falsa si riconosce tenendo a mente tre punti chiave ossia toccare, guardare e muovere. Iniziamo dal senso del tatto. Toccando la banconota sul fronte si sentono i trattini in rilievo lungo i margini destro e sinistro e si percepisce sotto le dita la stampa in rilievo delle iscrizioni nonché la cifra che indica il valore di 20 euro di grandi dimensioni.

Alla vista si noterà la lettera E tra gli asterischi. Questo è indice chiaro di banconota contraffatta. Infine muovendo la banconota autentica si noterà la cifra brillante nell’angolo inferiore sinistro che cambia colore e la striscia argentata rivelatrice del ritratto dell’Europa, della cifra del valore nonché di una riproduzione dell’immagine principale. Se ciò non accade la banconota è falsa. Non accettatela e non spendetela, potreste passare dei guai. Meglio chiamare subito le autorità competenti per farla esaminare e procedere con la denuncia qualora la contraffazione sia confermata.

Lascia un commento


Impostazioni privacy