Ansia climatica: sta colpendo molte persone, cos’è e alcuni consigli da mettere in pratica subito!

Di recente si sente spesso parlare di ansia climatica, ma come si può fare per affrontarla? Ecco alcuni consigli da mettere in pratica

Come in tantissimi sicuramente già sapranno, da qualche tempo si sente parlare di ansia climatica, ma come la si può combattere? Ecco alcuni consigli utili da poter metter in pratica anche subito.

Ansia climatica: ecco alcuni consigli utili per combatterla
Consigli utili per contrastare la crisi climatica (informazioneoggi.it)

Dopo i diversi fenomeni meteorologici dei mesi scorsi è ormai impossibile non parlare di crisi climatica. Restare impassibili ad eventi meteorologici estremi è ormai diventato impossibile dal momento che se ne sente notizia ormai ogni giorno.

Non c’è dunque da sorprendersi che vi sono sempre più persone in giovane età che subiscono gli effetti di questa grossa problematica.

Una recente ricerca ha portato alla luce una situazione alquanto drammatica. Gli studiosi hanno intervistato 10.000 giovani, di età compresa tra i sedici ed i venticinque anni per capire proprio come questa generazione sta vivendo la crisi climatica.

I ragazzi provenivano da ben 10 Paesi diversi e il cinquantanove per cento degli intervistati si è detto molto oppure estremamente preoccupato. L’ottantaquattro per cento, invece, si è dichiarato moderatamente preoccupato.

Inoltre, ben il quarantacinque per cento dei giovani che ha partecipato alla ricerca ha spiegato che la crisi climatica influenza in maniera negativa le proprie giornate. Ma come combattere l’ansia climatica? Di seguito alcuni consigli utili.

Combattere l’ansia da crisi climatica: ecco alcuni consigli utili

Molti giovani soffrono di ansia da crisi climatica, ma come si può fare per provare a contrastare le problematica? Ecco alcuni consigli utili e semplici da poter seguire.

Ansia climatica: ecco alcuni consigli utili per combatterla
Consigli utili per contrastare la crisi climatica (informazioneoggi.it)

Una delle possibili cose da fare è non farsi abbattere dalle proprie emozioni e provare a gestirle. Se, però, non si riesce a farlo da soli allora è importante rivolgersi ad una persona esperta che sicuramente saprà trovare la strada giusta.

Un’altra cosa molto importante da poter fare per gestire l’ansia climatica è quella di agire in prima persona. Durante le giornate, infatti, può essere utile apportare dei cambiamenti per dare il proprio contributo al contrasto alla crisi climatica e tra queste vi è la possibilità di modificare la propria alimentazione, ad esempio, riducendo il consumo di carne.

Ma non solo, anche acquistando vestiti già utilizzati, magari avvalendosi di applicazioni che hanno come scopo proprio il riutilizzo oppure eliminando la plastica e preferire imballaggi diversi e meno inquinanti.

Infine è molto utile concentrarsi sull’oggi e fare piccoli gesti per aiutare l’ambiente. Questo non vuol dire non preoccuparsi per il futuro, ma significa agire durante la quotidianità evitando di farsi sopraffare dal futuro che, per definizione, è incerto.

Impostazioni privacy