Università: è possibile iscriversi anche senza il test d’ingresso ma in pochi lo sanno

Tra qualche settimana si svolgeranno i test d’ingresso presso le università ma in pochi sanno che alcune facoltà non li prevedono.

Archiviati gli esami di maturità 2023 molti studenti si stanno preparando alla prossima avventura: l’università. Per molti però potrebbe essere solo un sogno a causa dei test d’ingresso.

Frequentare l'università senza test a numero chiuso
Entrare all’università senza test d’ingresso: è possibile? (informazioneoggi.it)

Tuttavia, in Italia non esistono solo le facoltà in cui si entra con il cosiddetto numero chiuso. Infatti, in alcune facoltà l’accesso è aperto oppure è presente un test d’ingresso orientativo. Scopriremo qualcosa di più nel prossimo paragrafo.

Ecco le università con accesso senza test d’ingresso

In base all’università e alla facoltà che si sceglie gli studenti potrebbero sostenere o meno un test d’ingresso obbligatorio a numero chiuso. Il risultato determina poi l’iscrizione o l’esclusione al corso di laurea. Ovvero, nel caso in cui non si superasse il test lo studente o la studentessa non potrebbe iscriversi definitivamente al corso di laurea scelto.

Università ad accesso libero
Elenco delle università ad accesso libero (informazioneoggi.it)

Però oltre alle facoltà a numero chiuso ci sono università il cui accesso è libero, ovvero prevedono un test di ingresso orientativo ma non limitativo. Ciò significa che anche se il test non fosse superato gli studenti potrebbe comunque accedere al corso di laurea e seguire le lezioni.

In pratica, si tratta di un test che non serve a esclude gli studenti ma a “scoprire” le conoscenze pregresse. Però prima degli esami devono ripetere il test oppure seguire dei corsi per raggiungere gli Obblighi formativi aggiuntivi (OFA).

Per esempio, il numero chiuso obbligatorio è presente nelle seguenti facoltà: Medicina e Chirurgia; Odontoiatria e Protesi Dentaria; Medicina Veterinaria; Professioni Sanitarie; Scienze della Formazione Primaria; Architettura.

Ecco l’elenco non esaustivo delle facoltà senza il test di ingresso oppure in cui è presente il testo orientativo:

  • Lettere;
  • Filosofia;
  • Lingue straniere;
  • Scienze politiche;
  • Giurisprudenza;
  • Conservazione dei beni culturali;
  • Scienze della comunicazione;
  • Matematica;
  • Fisica;
  • Economia.

Comunque sia, la presenza del test di ingresso obbligatorio oppure orientativo dipende dall’Ateneo e dalla facoltà scelta. Ad esempio, Ingegneria e Psicologia sono facoltà che in alcuni atenei sono a numero chiuso, mentre in altri no. Per questo motivo si suggerisce di controllare il sito dell’ateneo in cui si intende frequentare per sapere se è presente o meno il test a numero chiuso.

Università telematiche

Un altro modo per iscriversi all’università senza il test di ingresso obbligatorio e con iscrizioni aperte tutto l’anno è rappresentato dalle università telematiche. Attualmente sono 11 le università telematiche riconosciute da MIUR e che hanno lo stesso valore delle università tradizionali:

  • e-Campus;
  • Guglielmo Marconi;
  • Uninettuno;
  • UnitelmaSapienza;
  • IUL;
  • Giustino Fortunato;
  • San Raffaele Roma;
  • Leonardo da Vinci;
  • Niccolò Cusano (UniCusano);
  • Pegaso;
  • Mercatorum.

Però, a queste università non è possibile iscriversi ai corsi che rientrano nelle facoltà a numero chiuso, come Medicina e Chirurgia oppure Professioni sanitarie.

Impostazioni privacy