Offerta lavoro a tempo indeterminato: questa è l’occasione da non lasciarsi sfuggire

Se possiedi questi requisiti hai allora una chance di lavorare a tempo indeterminato e godere di tutti i benefici del posto fisso.

Se sei un giovane appena laureato e che vuole subito lanciarsi nel mondo del lavoro per fare qualche prima esperienza, allora questa opportunità potrebbe essere il tuo trampolino di lancio. Ma anche se sei un lavoratore adulto che ha intenzione di cambiare luogo di lavoro potresti interessarti di cosa stiamo parlando.

Come lavorare all'Università La Sapienza di Roma
Nuovo concorso amministrativo alla Sapienza di Roma – InformazioneOggi.it

Una delle università più famose d’Italia, ovvero “La Sapienza” di Roma sta cercando dei laureati da inserire nel settore amministrativo. In totale il numero dei posti disponibili sono 50 e si verrà inseriti a tempo indeterminato, con Categoria C e con posizione economica C1. Bisogna dire, però, che dodici posti sono riservati ad alcune categorie rivolte nel bando.

Quali sono i requisiti necessari per partecipare alla selezione concorsuale?

Tra i requisiti principali è necessario avere un diploma di maturità, a prescindere dall’indirizzo frequentato. Poi, è fondamentale avere la cittadinanza italiana oppure essere cittadini di uno degli Stati dell’Unione Europea. Bisogna avere più di 18 anni, godere dei diritti civili e politici ed essere fisicamente idonei al ruolo per cui si è chiamati a lavorare.

Cosa sapere per candidarsi al nuovo concorso alla Sapienza
Tutti i requisiti necessari per lavorare in amministrazione – InformazioneOggi.it

Inoltre, solo i cittadini maschi che sono nati entro il mese di dicembre dell’anno 1985, per poter partecipare al concorso devono aver svolto la leva obbligatoria. Fondamentale è anche conoscere la lingua italiana. Al contrario, invece, non possono partecipare alle prove concorsuali chi è soggetto a condanne penali sia in Italia sia all’estero, oppure i soggetti dei procedimenti dello stesso tipo.

Quali sono le conoscenze richieste per un simile ruolo?

Come prima cosa, bisogna conoscere il diritto di tipo amministrativo e tutti i regolamenti sulla trasparenza, privacy e anticorruzione. Poi, è fondamentale conoscere anche i principi di contabilità specifici per l’ambiente universitario. Assieme a questo, è bene sapere anche la legislazione universitaria.

Per essere assunti è fondamentale conoscere lo Statuto ed il Regolamento dell’Ateneo per discipline come l’Amministrazione, la Finanza e la Contabilità. Questi sono disponibili sul sito dell’ateneo. È necessario conoscere la lingua inglese e le applicazioni informatiche di uso quotidiano.

Selezione e domanda

Tenendo conto delle candidature pervenute, è possibile che l’Amministrazione possa decidere per una prima prova preselettiva. A questa, inoltre, seguiranno le vere due prime prove d’esame ovvero una scritta e un’altra di tipo orale.

Per leggere il bando del concorso basta visitare la pagina web ufficiale del sito dell’ateneo, dove sarà possibile scaricare la domanda da compilare e inviare tramite PEC a protocollosapienza@cert.uniroma1.it entro il 3 agosto 2023.

Gestione cookie