Lavoro da 2 mila euro al mese ma sono in pochi a saperlo: fatti furbo e invia la candidatura!

Un’azienda cerca autisti, meccanici, elettricisti, carpentieri e manovali e offre un lavoro da 2 mila euro al mese più tanti bonus.

Però ci deve essere qualcosa che non funziona nel mondo del lavoro, perché l’imprenditore a capo di questa azienda non riesce a trovare personale.

Lavoro da 2 mila euro
InformazioneOggi

Cerchiamo allora di capire come mai un’offerta di lavoro così buona venga “snobbata”, ma soprattutto come fare a candidarsi, visto che i posti vacanti ci sono ancora.

La storia ci arriva dalle cronache, che riportano le dichiarazioni di un imprenditore, Vitantonio Colucci, fondatore della Plastic Puglia. Questa realtà è tra l’altro nota a livello mondiale: produce impianti e sistemi di irrigazione per diversi comparti e utilizza le più innovative tecnologie.

L’azienda dunque è seria, non siamo di fronte a una fake-news e le condizioni di contratto sono molto vantaggiose. Andiamo a scoprire qualcosa in più.

Lavoro da 2 mila euro al mese: fatti furbo e invia la candidatura!

Alla Plastic Puglia si cercano diverse figure professionali: certo bisogna saper fare un mestiere, o ad esempio avere la patente speciale per autotrasportatori, ma niente che non sia così impossibile.

L’imprenditore a capo della Plastic Puglia fa sapere, attraverso varie interviste, che ultimamente ha assunto proprio 10 camionisti e gliene servirebbero altri 10. Inoltre l’azienda offre posti anche per manovali generici, elettricisti  carpentieri.

E le condizioni contrattuali sono più che ottime. Colucci ricorda che la sua azienda offre contratti regolari, e paghe che partono come minimo da 1600 euro al mese. Con qualche straordinario, un dipendente può arrivare a guadagnare anche 2200 euro in busta paga.

Ma non è tutto, perché la filosofia dell’azienda è volta alla valorizzazione del personale e anche al rispetto della sua vita privata. Chi lavora alla Plastic Puglia può sfruttare diversi benefit: ad esempio, 6 mila euro quando nasce un figlio, oltre a 350 euro al mese per un anno, per supportare le spese di una famiglia che cresce.

Insomma, com’è possibile che nessuno risponda all’annuncio? Sicuramente c’è qualcosa che non funziona come dovrebbe, in Italia, nel mondo del lavoro. Lo afferma anche lo stesso Colucci, sbalordito da questo fenomeno.

Ma invece di disquisire, supporre e fare ipotesi, forse vale la pena approfittare di questa strana “anomalia” e inviare subito il curriculum. Per mandare una candidatura, per farsi conoscere o per trovare maggiori informazioni, gli aspiranti candidati non devono far altro che visitare il sito ufficiale della Plastic Puglia, e dalla home page selezionare il pulsante “contatti”. Da lì sarà possibile telefonare o inviare una email e seguire le indicazioni.

Lascia un commento


Impostazioni privacy