Verdure avanzate? Le ricette e segreti della ‘nonna’ per non sprecare nulla

Spesso le verdure avanzate sono molte e buttarle non è assolutamente la soluzione: ecco alcune ricette, davvero gustose, per non sprecare nulla

A volte, in frigorifero, gli avanzi delle verdure possono essere davvero molto complici le feste natalizie ed anche i vari contorni preparati ogni sera, ma come fare per non sprecare? Ecco alcune ricette gustose e semplici da poter preparare.

verdure avanzate
Informazione Oggi

Durante le feste, nel corso della domenica e della settimana, molto spesso in frigorifero retano diversi avanzi di verdure. Queste restano soprattutto dopo aver preparato un gustoso brodo vegetale caldo e spesso non si sa cosa farne.

A volte, però, a differenza di altri avanzi, come quelli di carne o salumi, le verdure potrebbero risultare abbastanza ostici da riciclare in nuove pietanze. Ci si ritrova, però, spesso davanti ad un dilemma perché si vuole sempre cercare di non sprecare gli alimenti avanzati.

Vi sono però molte soluzioni semplici, pratiche ed efficaci che potrebbero piacere proprio a tutti e soprattutto molto facili da preparare con le verdure avanzate. Chiaramente, di seguito, vi sono alcuni consigli e ricette utili, ma non vi sono esplicate le dosi da momento che le rimanenze possono essere variabili.

Verdure avanzate, le ricette utili: tra queste ci sono le gustose polpette

A proposito di verdure, ve ne è una che se cucinata in modo appropriato può diventare la pietanza preferita di adulti e piccini, di cosa si tratta? Ecco cosa c’è da sapere e la modalità di preparazione.

Ritornando all’argomento cardine di questo articolo, grazie alle verdure avanzate vi è la possibilità di creare gustose ricette e tra queste vi è quella delle polpette.

Per preparare tale piatto vi sono due modalità. La prima prevede l’utilizzo sia delle verdure che della carne tritata. Mentre per la seconda si utilizzano solamente le verdure.

La scelta può essere fatta sia in base ai propri gusti personali, che sulla base dell’alimentazione che solitamente si segue. Ad esempio, se si segue un regime alimentare vegetariano oppure vegano, la seconda opzione è quella da preferire.

Per sostituire la carne, per far amalgamare l’impasto, può essere utile utilizzare qualche patata bollita. Dopo aver tritato le verdure, basterà procedere con i vari step utilizzati solitamente per fare le polpette. Quindi bisognerà usare la mollica di pane, formaggio a piacere, uova e spezie secondo il proprio gusto. Ed infine scegliere la modalità di cottura.

Un altro modo per riutilizzare le verdure è quello di preparare una torta rustica. Per farlo bisognerà acquistare la pasta sfoglia. Poi utilizzare formaggi a piacere e prosciutto.

Il composto va poi messo sulla pasta sfoglia ed infine porre la torta salata in forno a duecento gradi per 20 minuti.

Altre ricette: tra queste un ottimo risotto

Un altro buon modo per riciclare le verdure è quello di preparare un buon risotto. Tra gli ingredienti migliori vi sono i funghi oppure le zucchine. E perché no anche i carciofi.

Il primo step è quello di passare le verdure nuovamente in padella. Poi versare il riso in questo modo, questo si tosterà. Man mano sarà necessario versare il brodo vegetale così da cuocere il risotto. Infine basterà condire a piacere.

Un’altra modalità di riutilizzare le verdure è quello di friggerle, ma prima immergerle nella pastella.

Per la preparazione della pastella basterà solamente utilizzare acqua, uovo e farina. Tale metodo può essere utilizzato con verdure come i broccoli. Per quanto concerne quelle bollite è meglio utilizzare altri metodi.

Anche le verdure gratinate possono essere un ottima alternativa. In questo caso basterà solamente tagliare a fette le verdure restanti ed appoggiarle sulla carta da forno. Queste andranno poi ricoperte con il pane grattugiato e spezie a piacere. Infine dovranno essere cotte in forno per una decina di minuti.

Pasta e purè di verdure

La pasta con le verdure può risultare davvero gustosa e soprattutto velocissima da preparare. Il primo step da compiere è quello di passare nuovamente le verdure in padella aggiungendovi altri ingredienti, ad esempio spezie o altro.

Per far si che la pasta risulti ancora più gustosa è importante toglierla dal fornello quanto è ancora al dente. Poi bisognerà conservare un po’ di acqua. Ed inseguito amalgamare il tutto in padella. Infine insaporire a piacere.

Anche il purè potrebbe essere una buona soluzione. Questo si prepara proprio come quello di patate, ma in questo caso si utilizzano le varie verdure avanzate.

E che dire del gateau con verdure avanzate e patata bollite e schiacciate? Anche questo è una vere delizia e soprattutto adatto ai vegetariani. Poi vi è il passato di verdure. Dopo le grandi abbuffate durante le feste natalizie, un passato di verdure potrebbe essere davvero l’ideale dal momento che risulta essere super light.

Questo piatto risulta davvero semplice. Il primo step da fare è quello di frullare tutte le verdure ed aggiungere, se si vuole, del brodo vegetale. Infine, un filo d’olio extravergine d’oliva e spezie a piacere.

Un’altra ricetta da provare è la vellutata. Il passato fatto con le verdure può essere gustoso, ma forse troppo leggero. Se si vuole qualcosa di più saziante allora si potrebbe optare per una buonissima vellutata con verdure e patate schiacciate.

I passaggi da fare sono praticamente i medesimi del passato di verdure, ma con la differenza che bisognerà prima bollire e schiacciare le patate. Poi si può anche utilizzare il pane raffermo per preparare buonissimi crostini.

Insomma, le idee sono davvero tantissime basterà solamente avere un po’ di fantasia e divertirsi in cucina con i vari ingredienti.