Limoni Rossi, come coltivare questa specie leggendaria e ricercatissima

Di Limoni Rossi sentiamo parlare poco, ed è un ero peccato perché sono frutti buoni e molto decorativi. Scopriamoli insieme.

Tutti conosciamo le meravigliose piante di Limone, che ci danno gli utili frutti e abbelliscono terrazzi e giardini. Ma in cosa differiscono quelli rossi? E soprattutto, come possiamo coltivarli? Le risposte ci arrivano dagli esperti.

Limoni Rossi
InformazioneOggi

La Natura ci sorprende sempre, e non possiamo che ringraziarla per i doni meravigliosi che ci fa. Tra i frutti più amati vi è certamente il Limone, usato non solo in cucina ma anche in tantissimi altri ambiti. Ricordiamo che possiamo sfruttare le sue caratteristiche per pulire la casa e anche per creare prodotti di bellezza o profumatori per ambienti.

Pensando al Limone viene immediatamente in mente quello giallo, ma in quanti conoscono anche la versione rossa? Si tratta di una pianta abbastanza difficile da reperire, ma possiamo coltivarla e ricevere grandi soddisfazioni.

Limoni Rossi, come coltivare questa specie rara e ricercatissima

Una pianta di Limone Rosso è pressoché uguale alla “sorella” che produce frutti gialli. I Limoni Rossi si presentano esteticamente molto simili, e anche della medesima grandezza. Solo che all’esterno hanno una buccia variegata di rosso, e anche la polpa è colorata. Ci sono però alcune differenze tra i due frutti.

Il Limone Rosso dona un profumo molto più intenso di quello giallo, e la buccia e la polpa contengono molte più sostanze benefiche. Parliamo di antiossidanti e soprattutto del Licopene, che di solito si trova nei pomodori, nei peperoni e nei frutti appunto arancioni/rossi. Il sapore, invece, è ancora più acidulo rispetto al limone giallo.

Ulteriori differenze sono date dalla produttività e dalla durata dei frutti. Le piante di Limone Rosso fanno molti meno limoni delle antagoniste, e i frutti una volta raccolti si decompongono più facilmente.

Ciò non toglie che possiamo godere della bellezza decorativa di un Limone Rosso e anche di provare a usare i frutti per nuove ricette culinarie. La pianta, essendo della stessa specie dei limoni gialli, si coltiva adottando alcune accortezze.

Il nome scientifico di questa varietà di limone è Citrus × volkameriana e trova il suo habitat ideale nelle regioni tropicali, calde e umide. Già da questo possiamo comprendere che in Italia possiamo coltivarlo, ma dobbiamo offrirgli un ambiente idoneo.

La pianta sopporta male il freddo e necessita di temperature che non siano inferiori ai 15 gradi. La posizione ideale è quella a pieno sole e nel caso di gelate o abbassamenti improvvisi di temperatura dobbiamo proteggerlo con tessuto-non tessuto. Per dare al limone Rosso la giusta qualità di terra dobbiamo preferire un mix di terriccio tra 5,5 e i 6,5 di PH.

Non resta dunque che andare a scovare qualche vivaio che vende questa rara e bellissima pianta e provare a stupire gli amici con i Limoni Rossi.