Carta Acquisti: online i moduli per risparmiare su spesa e bollette

Anche nel 2023 è prevista la possibilità di chiedere la Carta Acquisti per ricevere un contributo spesa e bollette.

A renderlo noto è il ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF) tramite il comunicato stampa numero 1 pubblicato sul proprio sito il 2 gennaio 2023.

carta acquisti
InformazioneOggi

Si tratta di un contributo per effettuare acquisti presso determinati negozi convenzionati. La Carta Acquisti può essere utilizzata anche per pagare le bollette di luce e gas. Ecco a chi è destinata e come richiederla.

Carta Acquisti: online i moduli per risparmiare su spesa e bollette

La Carta Acquisti è destinata:

  • ai cittadini che hanno oltre 65 anni;
  • ai genitori con bambini di età fino ai 3 anni.

Il valore della Carta è di 40 euro al mese che però sarà caricata ogni due mesi (quindi diventano 80 euro) sulla base delle risorse stanziate che saranno via via disponibili.

Oltre al requisito anagrafico, i destinatari devono avere un ISEE, in corso di validità, non inferiore a 7.640,18 euro calcolato attraverso la perequazione al tasso di inflazione ISTAT. Nello specifico, per i cittadini di età compresa tra i 65 e i 70 anni il limite vale anche per l’importo complessivo dei redditi percepiti. Infatti, per i cittadini sopra i 70 anni il limite dei redditi è fissato a 10.186,91 euro.

L’importo della carta dovrà essere utilizzato esclusivamente per le spese presso i seguenti negozi:

  • alimentari;
  • supermercati;
  • farmacie;
  • parafarmacie.

Inoltre, anche per pagare le bollette di energia elettrica e gas da pagare negli uffici postale, usufruendo di una tariffa agevolata. Ricordiamo che alcuni cittadini con ISEE fino a 15mila euro possono utilizzare anche il bonus sociale prorogato anche per il 2023.

Come richiedere la Carta

La domanda può essere presentata negli uffici postali dopo aver compilato i moduli presenti nella apposita sezione del sito del MEF. Gli stessi, però, sono reperibili anche presso gli stessi uffici postali. I moduli sono differenti per le due categorie di destinatario così come le istruzioni per la compilazione.

In seguito, se la domanda è accolta i destinatari potranno effettuare acquisti attraverso una carta elettronica o effettuare il pagamento delle bollette.

Infine, coloro che in precedenza hanno già usufruito della Carta Acquisti non devono presentare nessuna domanda, purché mantenga gli stessi requisiti.