Evitare che le melanzane assorbano troppo olio: solo 8 minuti e un trucco geniale che nessuno conosce

Possiamo evitare che le melanzane assorbano troppo olio? La risosta è sì, e basta un trucchetto facile facile.

La melanzana di per sé è un alimento salutare e poco calorico. Ma quando incontra l’olio si scatena un “inferno”. Lo sappiamo bene praticamente tutti quanti.

Evitare che le melanzane assorbano troppo olio
InformazioneOggi

Basta adagiare le melanzane in padella che inevitabilmente assorbiranno tutto l’olio che aggiungiamo, coi risultati che possiamo ben immaginare. Innanzitutto a livello calorico, ma anche di resa sulla cottura.

Per preparare la famosa “parmigiana”, poi, dobbiamo per forza friggerle, le melanzane, e qui il discorso si fa ancora più complicato. L’olio va a infiltrarsi profondamente in questo tipo di ortaggio e a nulla valgono le operazioni compiute con la carta assorbente.

Le melanzane sono note anche per il sapore amaro che sviluppano durante la cottura, e per la facilità con cui perdono acqua. Andiamo allora a scoprire come possiamo ovviare a tutti questi problemi, così da poterci gustare le melanzane al meglio.

Evitare che le melanzane assorbano troppo olio: solo 8 minuti e un trucco geniale

Partiamo dal discorso “acqua e sapore amaro”, perché sono strettamente collegati. L’acqua vegetale è quella che dà il sentore tipico alle melanzane e la medesima che disturba qualsiasi ricetta vogliamo eseguire. Tortini, grigliate o frittura per la parmigiana.

Dunque la prima operazione da fare è quella di tagliare a fette le nostre melanzane, e riporle su di uno scolapasta. Versiamo il sale sopra di esse e procediamo a sistemare le pile di fette per poi adagiare sopra al tutto un peso. Dopo un tempo variabile che va dai 40 minuti alle 2 ore – a seconda delle abitudini o esigenze – le melanzane saranno “spurgate”. Dobbiamo però sciacquarle bene e poi asciugarle accuratamente.

Una volta fatto questo, dobbiamo passare al “fattore olio”. L’unico modo per evitare che ne assorbano un’infinità è quello di procedere ad una pre-cottura. Potremmo pensare che pre-cottura si riferisca ad un passaggio in padella o sulla piastra, ma non è così.

Infatti se procediamo in tal senso otterremo solamente delle fette bruciacchiate e secche, che diventeranno anche molto dure durante le cotture successive.

Il trucco consiste nel precuocere le melanzane, sì, ma nel forno a microonde. Basta sistemarle su di un piatto e azionare il forno a 800 o 100 w, per circa 8 minuti. In questo modo la struttura della melanzana subirà un cambiamento che impedirà l’assorbimento dell’olio. E potremo preparare le ricette che preferiamo, anche friggerle senza temere di inzupparle fino all’inverosimile. Provare per credere!