Quanto consuma la friggitrice ad aria in fatto di soldi? La scoperta lascerà senza parole

Anche la friggitrice ad aria, come ogni elettrodomestico, influisce sul costo della bolletta. Ma rispetto agli altri, consuma meno o di più?

Questa sì che è una bella domanda che in molti, forse, si stanno domandando soprattutto in questi giorni. Qualcuno, però, potrebbe essere tratto in inganno dal funzionamento di un simile elettrodomestico.

friggitrice ad aria
InformazioneOggi – Friggitrice ad aria

Possiamo dire che in questi giorni di festa ci si è dedicati alla cucina a più non posso. Tra un primo di qua, un secondo di là, il dolce, sfizi vari e molto altro ancora, iniziamo a sentire il peso di queste feste e non abbiamo intenzione di smettere. E, in effetti, fino al 6 di gennaio, c’è ancora tempo per festeggiare e per mettersi in forma. Fino a quella data, dunque, possiamo divertirci ancora un po’ con tutti i cibi che più ci piacciono. In particolare, tra questi spiccano soprattutto i fritti.

Il pesce fritto, di ogni suo tipo, è cucinato, per tradizione, nel Sud Italia. Inutile dire che si gustano delle pietanze deliziose e non fa niente se si inonda la casa intera di quell’odore di frittura. In molti, poi, stanno utilizzando tantissimo la friggitrice ad aria, scoperta da alcuni anni. Certo, la nascita di questo elettrodomestico ha dato vita a due schieramenti. Da una parte c’è chi cucina fritto secondo le modalità della tradizione, dall’altra, invece, c’è chi vuole abbracciare un metodo più salutare di consumare la frittura, senza sacrificarne il gusto.

E mentre questa battaglia di pensiero ancora viene portata avanti, c’è anche chi pensa che la friggitrice ad aria sia più economica in fatto di bollette. Ma sarà davvero così? Prima di scoprirlo, restiamo nel mondo dell’abbondanza. Un recente studio ha dimostrato come il cibo industriale possa avere effetti devastanti sui nostri figli addirittura peggiori dell’assunzione di droga. La seconda notizia, invece, riguarda la lavasciuga: prima di comprarla è bene fare due calcoli e capire se è davvero essenziale o meno. Detto questo, passiamo alla nostra friggitrice ad aria.

Che cos’è la friggitrice ad aria?

Cominciamo questo nostro discorso partendo dalla scoperta di un simile elettrodomestico di ultima invenzione. La friggitrice ad aria, negli ultimi anni, ha riscosso molto successo e, ormai, quasi tutti gli italiani la posseggono. Chi ha permesso che ciò accadesse è il mondo del web: col passa parola tramite i social, in molti hanno deciso di dare una svolta al proprio modo di cucinare il fritto.

Infatti, con la friggitrice ad aria, non si avrà più bisogno di utilizzare l’olio, ma si potrà comunque gustare la classica frittura che, tra l’altro, fa meno male di quella che conosciamo. Tutto questo è possibile perché tale elettrodomestico riesce a far circolare l’aria calda al suo interno a una velocità davvero molto alta. Ovviamente, un funzionamento del genere, ci permetterà di gustare il nostro fritto in poco tempo.

Parlando di bollette, quanto ci fa spendere un simile elettrodomestico?

Secondo quanto riportato da Selectra, la friggitrice ad aria è tutt’altro che economica, da un punto di vista del consumo. Infatti, la stessa riveste il quarto posto tra gli elettrodomestici che consumano di più e che, quindi, ci fanno sborsare di più. Per capirci meglio, se la consumiamo per solo mezz’ora, la stessa ci costerà 35 centesimi.

Inoltre, sempre secondo la classifica di Selectra, è più economico utilizzare il forno ventilato che ci fa spendere 42 centesimi per un’ora intera di utilizzo. Quindi, quello che sembra essere l’elettrodomestico più caro, non lo è affatto. Tuttavia, dobbiamo pur ammettere che si usa di meno la friggitrice rispetto al forno e che, dunque, in un certo modo si riesce anche a stare più attenti dopo quanto detto.

Quanto costa una friggitrice ad aria?

Diciamo che in media i prezzi partono dai 70 euro per arrivare anche ai 300 euro. Ovviamente, le i prezzi dipendono moltissimo dai modelli e dalle caratteristiche che le stesse comportano, come, soprattutto, la potenza e la capienza.

Al momento, la friggitrice ad aria più venduta è la Princess Aerofryer XL 182020. Infine, ricordiamo come nella stessa non si possano cucinare tutti i cibi che ci passano per la testa. Ad esempio, non si può assolutamente cuocere la pasta, il riso, i cereali e qualsiasi cosa che debba essere bollita.