WhatsApp messaggio automatico iOS e Android: come si imposta

Come si imposta su WhatsApp il messaggio automatico su iOS e Android: la guida con i passaggi, ecco come si fa

Sono in tanti a chiedersi, tanto utenti Android quanto iOS, come si imposta su WhatsApp il messaggio automatico: ecco a seguire i passaggi con cui farlo, come funziona e aspetti in merito.

WhatsApp messaggio automatico
InformazioneOggi

Il messaggio automatico può essere un aspetto di grande utilità, come nel caso di chi abbia un attività con associato un numero Whatsapp aziendale e molti utenti che contattano quotidianamente chiedendo info.

In taluni caso le richieste di contatto e le info e i messaggi mediante la nota applicazione di messaggistica istantanea possono essere numerose e dar seguito ad una certa ripetitività. In questi casi, le risposte agli utenti possono apparire simili, pur dovendo però impiegare tempo ad inviare singole risposte, per quanto simili, ad ogni persona.

Ecco che in tal caso spunta la possibilità di invio di un messaggio automatico a tutti, così da risparmiare tempo. Ma come funziona, quali sono i passaggi per il messaggio automatico su WhatsApp Android e iOS. I dettagli a seguire. Occorre mettersi comodi e seguire step by step la guida, così da evitare di perdere eventualmente tempo nel caso di errore e dunque di dover iniziare nuovamente da capo.

Come si imposta messaggio automatico WhatsApp su iOS iPhone

Nel caso in cui si possegga un iPhone e dunque si voglia scoprire come si imposta un messaggio automatico WhatsApp, ciò che occorre sapere è che occorre WhatsApp Business. Mediante tale app per aziende, vi è modo di poter programma l’invio dei messaggi così da esser in contatto con l’utenza.

Si tratta di una soluzione che ha delle somiglianze con WhatsApp, eccetto proprio la possibilità di poter programma comunicazione nel caso dell’assenza, oppure come benvenuto a chi scrivere in certi orari.

Per quanto concerne i passaggi, qualora non si abbia ancora WhatsApp Business, questa va scaricata. Dopo averlo vatto, va aperta e vanno immesse le info richieste nel profilo. Si tratta di orari di apertura e chiusura, il nome, ed i metodi circa il contatto.

Fatto ciò, si passa alla programmazione. Occorre anzitutto fare il tap sull’icona che presenta i tre punti in orizzontale. Successivamente “impostazioni” nel relativo menù che farà la propria comparsa, poi “impostazioni attività” e occorre soffermarsi sul Messaggio di benvenuto.

La leva presente va messa su On, al lato di Invia messaggio di bevenuto. Per poterlo scrivere occorre soffermarsi sull’icona che presenta una matita. Così facendo si potrà personalizzare la comunicazione che sarà ricevuta dagli utenti.

Al contempo, si può impostare un messaggio per l’assenza. Occorre soffermarsi sulla voce in questione da Impostazioni. Dopo l’inserimento del messaggio, procedere con OK e poi soffermarsi sull’orario.

In tale sezione si potrà optare per l’invio sempre, oppure in un orario personalizzato. Oppure ancora, fuori dagli orari d’apertura. Il soggetto avrà anche modo di decidere per un invio a tutti, a coloro che non sono nella rubrica. O ancora tutti tranne, o invia solo a.

Alla fine basterà salvare.

Rispetto alle applicazioni, iPhone non consente l’impiego di programmi legati all’invio automatico delle risposte. La sola possibilità riguardarebbe procedura di jailbreack, le quali andrebbero a compromettere il device e la garanzia.

In tal caso, una possibile soluzione potrebbe essere la risposta mediante SMS. Per farlo, occorre aprire il menù Impostazioni e poi “non disturbare”. Successivamente, selezionare “Rispondi automaticamente a…”, e optare per “tutti i contatti”. Si potrà dedicedere per personalizzare ciascun messaggio, il quale sarà ricevuto da coloro che telefoneranno oppure che invieranno un messaggio al numero del soggetto interessato.

Come si fa su Android

Tanti gli spunti che destano attenzione quando in generale si parla di tecnologia: è il caso di Amazon e Alexa, nei panni, per così dire, di babysitter digitali: i dettagli.

Come funziona invece per quanto riguarda Android? In tal caso si potrà impiegare comunque WhatsApp Business, e dunque dopo il download occorre aprirla e occuparsi dell’inserimento dei dati richiesti nella relativa sezione. Successivamente si andrà ad immettere i messaggi.

Anzitutto cliccare sull’icona che presenta i tre punti orizzontali, poi “impostazioni” e “impostazioni attività”. Soffermarsi su “Messaggio di benvenuto”, impostando su ON la leva rispetto a “Invia messaggio di benvenuto”.

Al fine di poter comporlo, soffermarsi sull’icona della matita. In tal modo ci si potrà occupare della personalizzazione, decidere cosa verrà ricevuto da parte di coloro che vorranno mettersi in contatto. A cose fatte, andare su ok, selezionare l’orario e optare per le diverse soluzioni disponibili. E dunque: “sempre”, “orario personalizzato”. E ancora, “al di fuori degli orari di apertura”.

Al contempo, vi sarà modo di decidere se a riceverlo saranno “tutti”, oppure quelli non in rubrica, o “tutti tranne…”. Alla fine occorrerà salvare.

Vi è anche modo di impiegare app di terze parti, come nel caso di Auto Responder per WhatsApp. Al riguardo, vi è modo di impiegare la funzione della segreteria telefonica attraverso i messaggi. Potranno essere vari e plurimi e saranno inviati automaticamente in risposta ai contatti che la persone avrà, a seconda del contenuto. Si tratta di una app che impiega la lettura intelligente e manda la risposta automatica adeguata che il soggetto avrà aggiunto.

Un’altra possibilità riguarda Auto Reply For WhatsApp.  In seguito al download è all’installazione, si avrà modo di impostare orari dove far arrivare un messaggio in risposta e relativo contenuto. I passaggi avvengono attraverso WhatsApp.

Impostazioni privacy