Cambia Poste Italiane: da gennaio nuovi Buoni Postali con rendimenti straordinari e non solo

Nell’ultimo mese dei festeggiamenti dei 160 anni di Poste Italiane ecco che nel 2023 arrivano nuovi servizi a misura della clientela.

Il 2022 è l’anno di Poste Italiane tra il rialzo dei tassi di rendimento a inizio luglio e a fine ottobre e nuovi buoni fruttiferi postali.

poste italiane
InformazioneOggi

Questi, insieme ai Libretti di risparmio, sono tra i prodotti postali scelti e graditi dagli italiani. Lo dice anche una ricerca effettuata da Poste Italiane nella quale si stima che questi due strumenti abbiamo superato i 77 milioni di sottoscrizioni.

Poste Italiane: nel 2023 arrivano nuovi servizi e prodotti per il risparmio a misura del cliente

L’anno non è ancora terminato e l’amministratore delegato di Poste, Matteo Del Fante, annuncia un 2023 ricco di sorprese con nuovi servizi e, forse, anche nuovi buoni fruttiferi postali.

Lo scopo è accrescere e ampliare la clientela e lo fa partendo dall’acquisto tramite PostePay di LIS Holding, azienda paytech che nel mercato italiano si occupa dei pagamenti di prossimità: bollettini, ricariche telefoniche, voucher.

Tra gli altri servizi che dovrebbero partire nei primi mesi dell’anno ci sono anche:

  • offerta di contratti di fornitura di energia;
  • consegna a domicilio dei medicinali, nello specifico di farmaci a temperatura controllata. Questo servizio, in realtà, è già presente come test in 170 comuni italiani;
  • nuovi buoni fruttiferi postali.

Ed è proprio quest’ultima novità che può interessare e attirare molta più clientela. Numerosi sono i buoni postali distribuiti da Poste Italiane di ogni tipo ed esigenza.

La scelta migliore per chi vuole investire il proprio denaro soprattutto a breve e medio termine; infatti, i buoni hanno scadenze a 3, 6, 12, 16 e 20 anni. Ma c’è anche il Buono dedicato ai minori con un tasso di rendimento del 4,50%, il Buono Soluzione Eredità dedicato ai beneficiari di un procedimento successorio concluso con Poste e un tasso del 3%. E ancora: il Buono Rinnova, il Buono Risparmio Sostenibile, il Buono 4 anni risparmio semplice (questo però può essere sottoscritto a determinate condizioni).

La particolarità dei buoni fruttiferi postali è che non sono influenzati dalle variazioni dei mercati finanziari e quindi il capitale sarà restituito comprensivo degli interessi maturati al 100%. Inoltre, non hanno un costo di sottoscrizione né di rimborso, una tassazione agevolata del 12,50%. Poi sono emessi da Cassa depositi e prestiti, quindi garantiti dallo Stato, e distribuiti da Poste Italiane: insomma, una garanzia a 360°.

Impostazioni privacy