L’Aspirapolvere puzza mentre lo usiamo? Ecco il trucco geniale per ovviare al problema

In molti probabilmente abbiamo notato che l’aspirapolvere puzza mentre lo usiamo. Ma esiste un trucchetto per eliminare il problema.

Gli elettrodomestici offrono certamente un valido aiuto a chi deve pulire la casa. Però ogni tanto ci danno qualche “gatta da pelare”. Ecco come sconfiggere la puzza dell’aspirapolvere.

Aspirapolvere puzza mentre lo usiamo
Canva

Abbiamo acquistato un bell’aspirapolvere super potente e cominciamo a usarlo per pulire tutta la casa. Qualunque modello sia, però, non è esente da un fenomeno che colpisce tutti i tipi di questo elettrodomestico: la puzza.

Innanzitutto dobbiamo capire come mai, ad un certo punto, un aspirapolvere comincia a puzzare. E come mai ci arriva quel tanfo insopportabile non appena lo accendiamo. Il fatto può accadere anche se teniamo pulito il dispositivo, perché magari non pensiamo ad alcune cose semplici.

Perché l’aspirapolvere puzza?

Dobbiamo ricordare il fatto che quando aspiriamo lo sporco, non tiriamo su solamente la polvere. Chi ha degli animali in casa sicuramente ricorre all’aspirapolvere molto spesso, per eliminare l’accumulo di peli. Ebbene, i peli dei nostri amici a quattro zampe hanno già di per sé un loro odore. Se accumulati nel sacchetto per lungo tempo, vanno a creare una “emissione” davvero nauseabonda.

Ma i peli degli animali non sono certo gli unici colpevoli. All’interno del nostro aspirapolvere finiscono inevitabilmente alcuni avanzi di cibo, fossero anche delle semplici briciole. Che però in breve tempo marciscono e creano la puzza. Non dimentichiamoci poi della muffa. Se distrattamente aspiriamo anche solo un goccio di acqua, questa rimarrà all’interno dell’elettrodomestico, favorendo la proliferazione di batteri. Che, come in altri casi, sono i precursori dei cattivi odori.

Queste cose succedono persino agli aspirapolvere senza sacco. Perché i “depositi nauseabondi” rimangono anche nei tubi e nelle spazzole. Per fortuna abbiamo a disposizione qualche “trucchetto della nonna”, che ci risolverà in modo facile il fastidioso problema.

L’Aspirapolvere puzza mentre lo usiamo? Ecco il trucco geniale che lo toglie per sempre

Abbiamo capito come mai il nostro elettrodomestico prima o poi ci regalerà un tanfo insopportabile. Allora dobbiamo attuare tutte quelle cautele per farlo tornare pulito e soprattutto evitare che la puzza ritorni.

Oltre a cambiare il sacchetto dobbiamo lavare regolarmente anche i tubi. E soprattutto farli asciugare molto bene, possibilmente all’aperto. Manutenere correttamente l’elettrodomestico è fondamentale per evitare che al suo interno si accumulino polvere e altri elementi. Col tempo possono danneggiare le varie parti e far innescare anche odore di bruciato.

Abbiamo poi a disposizione alcuni elementi economici e molto efficaci per disinfettare e profumare l’aspirapolvere.

Primo su tutti il Bicarbonato. Possiamo metterne un cucchiaio dentro al sacchetto. Il Bicarbonato è notoriamente un anti-umido e anti-odore, capace di eliminare anche la puzza degli animali domestici. Se vogliamo dare anche un tocco profumato, possiamo aggiungere anche un paio di gocce di olio essenziale, magari agli agrumi.

In alternativa al Bicarbonato possiamo usare la Cannella in polvere, con le medesime modalità. Basta metterne un po’ nel sacchetto e il gioco è fatto. Infine, possiamo creare dei profumatori senza dover acquistare quelli industriali, costosi e anche inquinanti. Basterà prepararli con del Sale Grosso e qualche goccia di oli essenziali della fragranza preferita, e usarli al posto del Bicarbonato e della Cannella.

Impostazioni privacy