Addio cartelle esattoriali fino a 1000 euro 😀 il Fisco premia i cittadini

Quando si parla di Fisco i dubbi possono essere tanti ma vi è la possibilità di dire addio alle cartelle esattoriali fino a 1000€? Le possibili novità

La riforma del Fisco dovrebbe essere un punto cruciale del nuovo esecutivo, ma si dirà addio alle cartelle esattoriali fino a 1000€? Ecco cosa c’è da sapere in merito.

fisco cartelle esattoriali
Canva

Il nuovo Governo con a capo Giorgia Meloni si è ormai insediato e tra i punti cruciali del nuovo esecutivo vi è la riforma fiscale.

Il venticinque ottobre, l’esecutivo ha ricevuto la fiducia alla Camera e, come forse in molti già sapranno, per il Fisco il Governo ha le idee ben chiare.

In particolare, il nuovo Governo avrebbe in mente di diminuire le imposte sia ai nuclei familiari che alle aziende. Vi sarebbe dunque in quoziente per le famiglie e la Flat tax per le imprese.

La possibilità di una rottamazione per le cartelle esattoriali. Ed infine, vi è cercare di combattere l’evasione fiscale.

Secondo quanto riportato dal sito web pamagazine.it, che riprende le parole del Premier in carica, la battaglia contro l’evasione sarà incentrata sugli “evasori totali”, le grosse imprese e altro. Ed inoltre, secondo la Meloni, ci dovrebbero essere alcune modifiche riguardanti le regole di valutazione inerenti ai risultati dell’Agenzia.

Fisco, cartelle esattoriali: lotta all’evasione fiscale

Vi è stato anche un invio abbastanza elevato di cartelle esattoriali, ma molte di queste risultano essere non valide: ecco cosa fare e cosa c’è da sapere sull’argomento.

Ritornando all’argomento cardine di questo articolo, il nuovo Governo si dovrebbe dunque cominciare a combattere l’evasione fiscale dagli evasori più grandi. Poi, si andrà avanti.

Secondo quanto riportato dal sito web pamagazine.it, al momento non si hanno importanti notizie rispetto all’argomento più certa invece potrebbe essere la cosiddetta maxi sanatoria.

Tale sanatoria servirebbe all’Agenzia per eliminare una grande quantità di cartelle esattoriali che pesano proprio sull’Agenzia delle Entrate.

La sanatoria in questione prevederebbe il saldo e lo stralcio fino a duemila e cinquecento € per coloro che si trovano ad affrontare problematiche di tipo economico ed anche se vi sono somme maggiori rispetto ai pagamenti dell’intera tassa con una maggiorazione del cinque percento che va a sostituire la sanzione ed anche l’interessa. Vi è poi anche una rateizzazione di dieci anni.

Le cartelle esattoriali

Per quanto concerne la condiziona in cui le cartelle esattoriali non sono ancora arrivate, vi è la possibilità di una tregua fiscale. La formula sarebbe quella di cinque più cinque. Ciò significa una sanzione di tipo forfettario al cinque per cento e rate automatiche per cinque anni.

Per quanto concerne, invece, le cartelle esattoriali che risultano essere minori di 1000€, vi potrebbe essere la possibilità vederle cancellata. Sarebbe, per l’appunto, l’ipotesi di stralcio.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Chiaramente, al momento, non vi sono notizie certe visto che il nuovo Governo si è appena insediato e solo qualche giorno fa ha ricevuto la fiducia dal Parlamento. Bisognerà dunque attendere.