Moltiplicare la Sansevieria con la tecnica del ‘Samurai’, ecco il trucco per ottenere piantine infinite

Se vogliamo moltiplicare la Sansevieria che abbiamo in casa possiamo usare una tecnica semplice ed efficace. Ecco come fare.

Possiamo riempire la nostra casa di tante piante anche senza spendere una fortuna. La Sansevieria è una di quelle più adatte a questo scopo. Ecco come moltiplicarla all’infinito.

Moltiplicare la Sansevieria
Canva

Esistono molte piante da appartamento, belle, decorative e anche facili da coltivare. Una di queste è la Sansevieria, una pianta originaria dell’Africa ma diffusissima ormai ovunque.

Questa pianta, di cui ne esistono molte varietà, è apprezzata per la particolarità delle foglie, che si stagliano verso l’alto e che si colorano con zigrinature tra il verde chiaro e il verde scuro, il bianco e il giallo.

Tra l’altro queste piante offrono una fioritura meravigliosa. Anche se è difficile che avvenga se coltivate in appartamento, possiamo sperimentare qualche tecnica e ottenere dei risultati strepitosi. E se ci prendiamo proprio gusto, potremo anche divertirci a moltiplicare questa pianta così elegante e di design. Per riempire tutte le stanze o per fare un bel regalo, che sarà certamente apprezzato.

Moltiplicare la Sansevieria con la tecnica del ‘Samurai’, ecco il trucco per ottenere piantine infinite

Posizionare in tutta la casa delle belle piante da appartamento non è solamente un tocco estetico. La Sansevieria, come altre, è una di quelle che migliorano l’aria dell’ambiente circostante, purificandola dalle sostanze nocive. Un motivo in più, dunque, per provare a moltiplicarla. Esiste una tecnica infallibile, e davvero molto semplice da eseguire.

La chiamano la “tecnica del Samurai” perché dobbiamo, letteralmente, tagliare a fette la pianta. Ma ovviamente non le faremo alcun male! L’unica accortezza da adottare è quella di disinfettare bene le forbici o lama che useremo. Questo per proteggere la pianta da infezioni batteriche.

Scegliamo una o più foglie da una Sansevieria sana, e recidiamole alla base. Poggiamo ogni foglia su di un piano e tagliamola in verticale per ottenere diverse “strisce” di circa 3 centimetri l’una. Su ogni nuova striscia di foglia, poi, pratichiamo due piccoli taglietti verticali alla base.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Adesso non rimane che fare di ogni striscia una nuova pianta. Dovremo procurarci per ognuna di essa un piccolo vaso, con del terriccio specifico. Inseriamo la foglia con i due tagli dentro al terreno e nebulizziamo con dell’acqua. Dovremo poi annaffiare le nuove piantine con regolarità, ogni volta che la terra è asciutta. In breve tempo avremo tante nuove Sansevieria.