Polvere allergia inquinamento: combattiamoli con queste 5 piante da appartamento anche facili da coltivare

Polvere allergia inquinamento possono essere davvero contrastati sistemando in casa alcune piante da appartamento. Ecco quali.

Decorare la casa con delle belle piante o fiori è certamente piacevole, e offre soluzioni estetiche di innumerevoli tipi. Ma le piante possono anche aiutarci a respirare meglio, e a contrastare allergie e disagi dati dall’inquinamento atmosferico.

Polvere allergia inquinamento
Adobe Stock

Tra le varie piante che possono arricchire i nostri ambienti ce ne sono di grandi, piccole, rare o comuni. Alcune sono difficili da far crescere, come ad esempio le Orchidee, che non tutti riescono a far vivere a lungo. Ma ce ne sono tante che possiamo scegliere sia per la facilità di coltivazione che per i loro effetti positivi sulla salute. Ne segnaliamo cinque.

I benefici di tenere in casa piante e fiori

Quando vogliamo rendere la nostra casa più accogliente, spesso acquistiamo delle piante. Con una spesa relativamente piccola possiamo fare davvero dei miracoli.

Oppure immaginiamoci di quando ci trasferiamo in una nuova casa. Desideriamo creare il prima possibile un’atmosfera gioviale e positiva. Spesso accade che amici e parenti ci regalino delle piante da appartamento proprio per questo motivo. Così ci sentiamo meno “estranei” e diamo un’impronta personale già con un semplice gesto.

Addirittura secondo alcune usanze dei nativi americani, una nuova casa deve essere “ripulita dalle energie negative”. Per farlo, si usa della salvia essiccata bruciata, irrorando di fumo aromatico ogni stanza.

Non dimentichiamoci, infine, che riempire le stanze di piante ci aiuta a mantenere più freschi gli ambienti. E con il caldo anomalo di questa estate c’è davvero da correre subito dal fiorista.

Infine, oggi abbiamo qualche indicazione in più su come sfruttare le potenzialità delle piante, che non sono solo quelle meramente decorative. Anzi, possiamo persino combattere allergie e polvere. Vediamo come.

Polvere allergia inquinamento: combattiamoli con queste 5 piante da appartamento

Ci sono alcune piante facili da coltivare in casa, in dei bei vasi magari di design, che ci aiutano a creare un’atmosfera più sana. Una di queste è la classica Palma di Bambù. È capace di donare un tocco di classe ed eleganza in ogni ambiente, necessita solo di terriccio fertile e umidità per resistere innumerevoli anni, ed è perfetta per contrastare il pulviscolo, nonché sostanze come xilene, formaldeide e ammoniaca.

Anche la Photos, o Scindapsus, è facilissima da coltivare. Praticamente bisogna impegnarsi, per farla seccare. Le sue foglie offrono tonalità verdi chiare e scure, strisce bianche o gialline, e se la pianta si trova bene diventa enorme, si espande, e si può riprodurre per talea semplicemente mettendo piccole parti in un bicchiere d’acqua. Perfetta contro la polvere e contro alcune sostanze come formaldeide, xilene e benzene.

Lo Spathiphyllum, o Spatafillo, è una pianta decorativa molto bella che produce fiori simili alle calle. I fiori durano molto a lungo ma insieme a essi possiamo godere di meravigliose foglie lucide di colore verde scuro. Anche questa pianta non ha bisogno di molte cure, e protegge da polveri e sostanze nocive come formaldeide, benzene, xilene e tricloroetilene.

Dracena – Dracaena sono in realtà una famiglia molto variegata di piante, e ne esistono di innumerevoli forme e dimensioni. Qualunque varietà si scelga, però, potremo assicurare un impatto visivo molto elegante alle nostre stanze. E soprattutto contrastare efficacemente benzene, xilene, toluene e formaldeide presenti nell’aria.

Impostazioni privacy