INAIL aiuta le imprese con sanatoria cartelle e finanziamenti ad hoc: i dettagli

Periodo di avvisi Inail quello del mese di ottobre, e ci riferiamo non soltanto agli avvisi bonari correlati ai ruoli esattoriali ma anche e soprattutto al nuovo avviso pubblico formazione 2022. Di che si tratta? 

Il mese di ottobre si caratterizza per alcuni avvisi Inail di indubbio rilievo. Pensiamo anzitutto a quello bonario e collegato al percorso di elaborazione dei cd. ruoli esattoriali.

inail
pixabay

Infatti in base alla legge, Inail è tenuto a iscrivere a ruolo i crediti per premi non versati alle scadenze previste. Ma prima dell’iscrizione a ruolo – e delle conseguenze che ne derivano – Inail può dare un ulteriore termine di 30 giorni ai debitori, che indichino la propria intenzione di sanare la loro posizione contributiva.

Al preciso fine di concedere un ulteriore termine per il pagamento da parte di aziende o datori di lavoro e di ricordare il debito, è emesso il citato avviso bonario Inail di ottobre. Così sarà possibile evitare l’avvio dell’iter coattivo di legge.

Ma non c’è solo questa tipologia di avviso Inail a rilevare in questo periodo. Di un altro avviso in realtà vogliamo parlare più avanti. Infatti, tra le finalità di Inail vi è anche quella di finanziare la realizzazione di interventi formativi ad hoc, mirati al rafforzamento delle conoscenze in tema di prevenzione di infortuni e malattie contratte sul luogo di lavoro. A questo proposito l’ente si attiva con avvisi pubblici regionali e provinciali. Ciò costituisce peraltro attuazione dell’art 9 del d. lgs. n. 81 del 2008 su salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

Ecco perché non deve sorprendere che l’istituto abbia da poco comunicato l’avviso pubblico formazione 2022, per nuovi finanziamenti nel quadro della formazione sulla sicurezza sui luoghi di lavoro.

Vediamo insieme le caratteristiche essenziali di questo avviso da parte di Inail, soffermandoci su beneficiari, importo e domanda.

Avviso pubblico Inail sui finanziamenti per progetti formativi per sicurezza a lavoro: finanziamenti e destinatari

Come accennato, è stato pubblicato sul sito web Inail il nuovo Avviso pubblico formazione 2022. L’ente rende noto che vi sarà un finanziamento per le iniziative meritevoli, in tema di formazione e prevenzione contro gli infortuni e la malattie: ciò chiaramente contribuisce a garantire salute e sicurezza sui luoghi di lavoro e a limitare le indennità erogate dall’istituto.

Sono in gioco significativi finanziamenti grazie allo stanziamento di quasi 14 milioni di euro, suddiviso in budget regionali e provinciali.

Per quanto attiene ai destinatari dei finanziamenti e dunque coloro che beneficiano delle attività formative, ecco quali sono così come previsto nel sito web Inail – nello spazio dedicato all’avviso pubblico in oggetto:

  • rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza;
  • i rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza territoriale;
  • rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza di sito produttivo;
  • responsabili dei servizi di prevenzione e protezione;
  • lavoratori.

I requisiti per ottenere i finanziamenti Inail in tema di percorsi formativi su salute e sicurezza

Se ci si domanda chi sono i soggetti che, in concreto, possono fare domanda di partecipazione a questo meccanismo ‘agevolativo’, la risposta è che si tratta dei soggetti che presentano proposte progettuali, in forma singola o in aggregazione, che siano ritenute compatibili con i requisiti fissati da Inail. Di riferimento saranno comunque gli avvisi pubblici regionali o provinciali.

Pertanto, per ciò che attiene agli aspetti propriamente economici, l’importo dei finanziamenti sarà di supporto ai meri progetti di formazione strutturati sulla scorta del catalogo delle offerte formative, delle condizioni e dei requisiti di cui ai singoli avvisi pubblici regionali / provinciali Inail.

In particolare, laddove vi sia esito positivo delle verifiche sui requisiti dei progetti di formazione in oggetto, sarà riconosciuto per l’iniziativa un contributo finanziario di importo variabile in base a quanti sono i partecipanti al progetto in materia di salute e sicurezza, e sulla scorta del numero delle ore di formazione previste. Al fine della quantificazione esatta del finanziamento avrà importanza anche la modalità di svolgimento dell’iniziativa – in presenza o con collegamento internet.

Accenniamo altresì al fatto che possono fare domanda di partecipazione al meccanismo di finanziamento soggetti quali – ad esempio – ordini e collegi professionali limitatamente ai propri iscritti e organizzazioni sindacali dei datori di lavoro e organizzazioni sindacali dei lavoratori.

La richiesta per ottenere i finanziamenti dell’istituto

Gli interessati che desiderano sfruttare questi finanziamenti Inail debbono accedere al portale web dell’istituto – sezione Accedi ai Servizi Online. In esso è presente una procedura informatica, che consente di inserire la singola domanda di finanziamento con le modalità di cui ai vari avvisi pubblici regionali o provinciali.

Saranno di seguito rese note dall’istituto tutte le istruzioni tecniche e di dettaglio, che servono all’invio della domanda allo sportello informatico. Ed ovviamente non mancheranno le indicazioni sulle date di apertura e chiusura dell’iter in oggetto.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Per tutte le ulteriori informazioni su questa interessante iniziativa di Inail, che intende favorire le occasioni formative in tema di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, non resta che ricordare che è possibile telefonare allo 06.6001 del Contact center Inail o usare il servizio web Inail Risponde  – sezione Supporto del portale.